Accademia Volley, il primo colpo e' Anna Pericolo

19:9:47 486 stampa questo articolo
Anna PericoloAnna Pericolo

Si sblocca il mercato dell'Accademia e non poteva esserci inizio migliore.

Anna Pericolo è il nuovo opposto giallorosso, primo importante tassello del roster che prenderà parte al prossimo campionato di serie c con il dichiarato obiettivo di centrare la promozione in B2. L'atleta di Avellino, classe 1981, rappresenta una garanzia assoluta in termini di esperienza, tecnica, grinta e leadership, sia in campo che fuori il rettangolo di gioco, ed il suo innesto rappresenta un passo in avanti importantissimo nell'allestimento della squadra del nuovo coach Capone.

Cresciuta pallavolisticamente nella Wessica Avellino, all'età di 14 vola già in A1 con la maglia della Parmalat Matera dove milita per tre stagioni. Di lì in avanti 15 anni in serie B1, disputando sempre campionati di altissimo livello. Nel 2014 arriva poi a Baronissi in B2 ed inizia per lei una seconda vita pallavolistica. Due promozioni fino alla serie A2, con una parentesi a Scafati, per poi disputare l'ultima esaltante stagione a Nola in serie C, con un'altra promozione.

"Voglio innanzitutto fare un grosso in bocca al lupo alla società Nola e alle mie ex compagne per il prossimo campionato. Con tutti mi sono sentita a casa, in particolare con la Dirigenza che mi ha sempre mostrato affetto e sostegno. Ringrazio Guido Pasciari a nome di tutti per l'opportunità che mi ha dato e sarò sempre riconoscente a tutto l'ambiente".

Spesso avversaria sul campo dell'Accademia, contro cui Anna ha sempre disputato partite di altissimo livello, Pericolo arriva a Benevento fresca di promozione in B2 ottenuta, come detto, lo scorso maggio con la maglia del Nola, autentica trascinatrice di una squadra di ottimo livello e che ha trovato in lei la principale protagonista della cavalcata.

"Quando un'atleta è felice, l'obiettivo da raggiungere diventa più semplice e la scelta di giocare con l'Accademia mi fa sentire felice. Nella mia decisione hanno inciso innanzitutto la storia e la tradizione, pur da avversaria ho sempre provato ammirazione per questa società su cui non ho mai sentito pareri negativi da nessuno, soprattutto dalle atlete che mi hanno preceduto. Con il Direttore Generale Dante Ruscello poi c'è sempre stata stima reciproca in questi anni e anche in fase di trattativa ho avuto confeme in tal senso. Mi fa molto piacere che alla guida della squadra ci sarà Erminia Capone, tranne in un'occasione ho sempre avuto allenatori uomini e la possiblità di lavorare invece con una donna mi da ulteriore stimolo. Arrivo a far parte di una squadra già molto forte, con atlete giovani e talentuose che in questi ultimi anni si sono messe in mostra in B2 e quindi partiamo da un'ottima base in cui il mix tra freschezza ed esperienza può fare la differenza. Non faccio proclami perché sono scaramantica, ma sono molto felice e ho sensazioni positive. Mi sento ancora un'atleta e sento di poter dare ancora tanto a questo sport. Sarà importante lavorare fin da subito al massimo, prima di vincere sul campo si vince a cominciare dall'allenamento, con la motivazione di migliorarsi giorno dopo giorno, con l'umiltà e voglia di conoscersi ma soprattutto tenendo sempre ben fisso l'obiettivo nella mente".

Con Anna Pericolo l'Accademia piazza un colpo da novanta sul mercato, assicurandosi una delle atlete più forti e rappresentative del panorama pallavolistico campano e nazionale: per lei è pronta la maglia numero 7.



Articolo di Pallavolo / Commenti