AISM. I fattori ambientali della Sclerosi multipla, incontro al centro Neuromed di Pozzilli

Giornata di lavoro sulla sclerosi multipla attraverso il confronto con i pazienti. E' quanto si è svolto oggi, presso il Centro Neuromed di Pozzilli (Isernia), con la presenza di pazienti sanniti, tra cui l'Ambasciatrice AIM di Fragneto Monforte, Carla Crafa.

La neurologa del Centro Neuromed IRCCS, Roberta Fantozzi, ha affrontato con i pazienti seguiti diversi aspetti dell'incidenza della malattia nella quotidianità, innanzitutto l'aspetto psicologico. Poi i fattori legati alla malattia, di cui purtroppo ancora poco si conosce. Di sicuro vi è una predisposizione genetica su cui influiscono fattori ambientali su cui si può andare ad agire.

Il Centro Sclerosi Multipla Neuromed assiste circa 700 pazienti di cui la maggior parte (circa 600) in trattamento modificante il decorso della patologia sia con farmaci di prima fascia che di seconda fascia. Circa il 70% dei pazienti afferenti al centro sono di provenienza extraregionale.


15:14:35 987 stampa questo articolo