Alternativa Popolare,vertice dirigenti aree interne: "Viaggiamo insieme compatti, siamo determinanti per il maggioritario"

11:22:18 888 stampa questo articolo
Luigi BaroneLuigi Barone

Barone: “La decisione di procedere assieme ci rafforza”. 

Si è tenuto sabato, 9 dicembre, a Benevento il vertice dei dirigenti di Alternativa Popolare delle aree interne della Campania, promosso da Luigi Barone, responsabile organizzazione nazionale di AP. Presenti dirigenti e rappresentanti di AP delle provincie di Benevento e di Avellino, nonché dell’area casertana dell’ex collegio di Santa Maria Capua Vetere. Dunque dell’intero territorio che con la nuova legge elettorale costituisce un unico collegio per il maggioritario.

Nutrita la partecipazione di sindaci, vice sindaci, consiglieri comunali, provinciali e di altri rappresentanti di enti locali. Sono intervenuti tra gli altri i sindaci di Limatola e Pago Veiano, Domenico Parisi e Mauro De Ieso, il vicepresidente della Provincia di Benevento Francesco Rubano, la presidente dell’Ato, Giovanna Tozzi, e ancora: Luca Sasso già vicesindaco di Alife, il consigliere comunale di Gioia Sannitica Carlo Marotti, l’assessore di Foglianise Dora Tesauro, il consigliere di Torrecuso Giuseppe Sauchella, il capogruppo AP al Comune di Benevento, Antonio Puzio, il portavoce provinciale di Benevento Francesco Farese e molti altri tra dirigenti e rappresentanti del partito sul territorio.

L’intera classe dirigente di AP si è riunita per analizzare l’attuale momento politico che sta vivendo il partito. All’unanimità, si è deciso di procedere compatti per il futuro in attesa della direzione nazionale del partito in programma già lunedì. Nel corso del vertice, inoltre, da più parti è stato sottolineato come Alternativa Popolare, soprattutto nelle aree, sarà determinante alle prossime elezioni Politiche per la vittoria nei collegi maggioritari.

Così Luigi Barone, responsabile organizzazione nazionale – Alternativa Popolare, al termine del vertice: “Ringrazio gli amministratori e dirigenti per aver accolto il mio invito ad un incontro preliminare rispetto alla direzione nazionale. Nel corso di questo incontro ho preso atto delle singole riflessioni che ci hanno poi spinto a convergere in un’unica direzione. Ringrazio tutti gli amici di aver affidato la nostra sintesi al coordinatore regionale Giocchino Alfano e di avergli dato mandato di esprimere la nostra posizione alla direzione nazionale.

La decisione unanime di procedere in ogni caso assieme rafforza la posizione del partito nei confronti sia degli interlocutori politici che dei vertici nazionali”.



Articolo di Partiti e associazioni / Commenti