Assolti i Mastella, la moglie Sandra: "Nove anni di inferno, ci ha salvato il nostro amore"

"Il giudice ha sbagliato perché errare è umano. Prima dei domiciliari si devono aspettare tre gradi di giudizio, ma sono serena e non chiederò i danni". Sandra Lonardo, moglie di Clemente Mastella, commenta la sentenza del tribunale di Napoli che assolto lei e suo marito.

Assolti con formula piena dall’accusa di concussione per la vicenda delle nomine Asl, dopo quasi 10 anni di processo. Mastella, all’epoca ministro della Giustizia, da indagato si dimise nel gennaio del 2008, provocando la caduta del governo Prodi e l’avvento del quarto governo Berlusconi. Su quelle dimissioni Sandra chiosa: "Rispetto la sua scelta, ma io al posto suo non l'avrei fatto".

Intervista di Monica Rubino, montaggio di Marzia Morrone


11:49:17 1843 stampa questo articolo