< div class="col-md-12 col-sm-12" >

Benevento. Festa della Repubblica, la celebrazione in Piazza Castello FOTO - VIDEO

Le celebrazioni del 2 giugno 2018 a Benevento. Deposta una corona di alloro al monumento ai caduti dal prefetto di Benevento Paola Galeone. Presenti tra le varie autorità anche il presidente della Provincia Claudio Ricci e il sindaco Clemente Mastella. Il comandante dei Carabinieri, colonnello Alessandro Puel, ha comandato il picchetto d'onore.

Pronunciando in Piazza IV Novembre di Benevento il suo discorso protocollare davanti al Monumento ai Caduti, alle Autorità Civili e militari, alla Deputazione parlamentare, al Picchetto delle Forze dell’Ordine, alle Associazioni Combattentistiche e d’Arme, ai Volontari, ai Sindaci e ai cittadini, in occasione della Festa della Repubblica, il Presidente della Provincia Claudio Ricci ha esordito sottolineando la singolarità della coincidenza della nascita del nuovo Governo proprio alla vigilia del 2 Giugno. 

“Tale circostanza – ha dichiarato Ricci - cade peraltro nel 70° anniversario dell’entrata in vigore della nostra Costituzione repubblicana: io vorrei sottolineare lo spirito che fu alla base della Carta fondamentale della nostra Repubblica e che tutt’oggi ci indica i valori etici, civili e culturali cui dobbiamo ispirare le nostre azioni quotidiane.

La Costituzione fu scritta da persone di altissimo spessore che avevano storie politiche e culturali assai diverse tra loro: ma il loro impegno fu quello di anteporre ai personalismi la ricerca del bene della Nazione mettendo in campo uno spirito unitario a favore dell’Italia. Oggi che nasce il nuovo Governo” – ha concluso il Presidente della Provincia di Benevento, “al di là delle legittime diversità di opinioni di natura politica, noi italiani, tutti uniti, non dobbiamo avere paura delle sfide che si profilano all’orizzonte del nostro Paese perché noi possiamo contare sulla nostra bellissima Costituzione e sulla sacralità dei suoi valori”.


10:23:43 7795 stampa questo articolo