Bologna. In ospedale con i piccoli pazienti di oncologia arriva il robot Marino

Si chiama Marino ed è un robot Nao donato dalla famiglia Golinelli alla pediatria del Sant'Orsola di Bologna. Il robot umanoide sa parlare, ballare, alzarsi e sedersi, è alto 60 centimetri e pesa 4 chili. Verrà utilizzato per un progetto con i bambini con patologie oncologiche e croniche, per aiutare loro a espriremere le emozioni come rabbia e triastezza.

Video di Gianluca Perticoni / Eikon studio


9:57:6 1473 stampa questo articolo