Campana Futsal. 10 reti al Baronia con Muscetti mattatore. Domani arriva c'e' l'Ariano

13:44:51 836 stampa questo articolo
Muscetti al CampanaMuscetti al Campana

Pino Muscetti, con ben 4 reti è stato stato il mattatore del match contro il Baronia.

La Campana Futsal nella posticipo di lunedì ha vinto 10-6 in casa contro il Castel Baronia, facciamo quindi qualche domanda a due dei protagonisti di questa vittoria, anche in previsione della gara di domani pomeriggio alle 15 contro il Città di Ariano, sempre in casa al PalaTedeschi.

Pino Muscetti, con ben 4 reti sei stato il mattatore contro il Baronia; con questo poker, salgono a 6 le tue marcature in campionato, tutte nelle ultime tre partite, ovvero tutte quelle in cui hai giocato dopo aver scontato nelle prime giornate la lunga squalifica avuta nella scorsa stagione. In pratica sei al momento l'attuale capocannoniere grigionero. Commenti al riguardo?
"Fa enormemente piacere essere il capocannoniere della Campana Futsal, però prima viene sempre la squadra, fa piacere segnare ma il merito va sempre ai compagni, non vado tanto dietro a questi titoli".

Contro il Castel Baronia, da fuori si è avuta proprio l'impressione che con la tua prestazione hai caricato tutti i tuoi compagni per portare a casa una partita in cui ad un certo punto dal 3-0 siete passati al 3-3 subendo il pareggio degli avversari; la tua seconda rete è stata una vera e propria dimostrazione di orgoglio e di esperienza da parte tua.
"Passare dal 3-0 al 3-3 mi ha innervosito molto, può capitare certo, ma sono rientrato rabbioso e voglioso di far nostra la partita visto che la stavamo dominando sotto il profilo del gioco. Poi ovviamente ci vuole anche una bella dose di fortuna, oltre all'esperienza che non guasta mai".

Domani ospiterete un'altra squadra irpina, il Città di Ariano, alla luce della prestazione difensiva non eccelsa avuta contro il Baronia, pensi che la Campana possa ricadere negli stessi errori?

"Innanzitutto l'Ariano, che ha 1 solo punto, è una squadra che va rispettata, perché non va mai guardata la classifica prima di scendere in campo, e contro il Baronia lo abbiamo visto. Spero vivamente che non ripeteremo gli stessi errori, e che la squadra faccia tesoro di ciò, con una grande prestazione per far subito nostra la partita e incanalarla verso la vittoria. Queste con le squadre di bassa classifica sono le partite più difficili e da non prendere sotto gamba, il Castel Baronia ci insegna quindi a chiudere subito la pratica, rispettando gli avversari e considerandoli alla stregua di quelli che ci sono davanti in classifica".

La parola è passata poi ad Antonio Ciampino. Contro il Castel Baronia sei andato in gol per la prima volta in questa stagione, quali sono state le sensazioni dopo aver insaccato la rete?
"Sì, sabato ho segnato il mio primo gol stagionale grazie ad una grande palla fornita dal capitano De Angelis che mi ha messo davanti al portiere. Segnare fa sempre bene, e il mio è stato un gol importante, quello del 3-0".

3-0 appunto, contro il Castel Baronia dopo la tua rete, avete subito la rimonta degli avversari che si sono portati sul 3-3. Cosa è venuto meno in quei frangenti da parte della Campana?
"Secondo me dopo il 3-0 c'è stato un nostro calo di concentrazione, tale da far rimontare la squadra ospite, e non serve a niente portarti avanti di tre reti se poi subito dopo ti rilassi. Abbiamo subito troppi gol da una squadra che non era al nostro stesso livello tecnico, e se non siamo concentrati al 100% per tutta la gara, questi sono i risultati".

Domani affronterete nuovamente in casa, il Città di Ariano; come pensi possa essere l'andamento della gara dopo il precedente con il Baronia?
"Sicuramente conterà molto, sarà quasi un obbligo, cercare di mantenere la porta inviolata come accadeva spesso alla Campana nella scorsa stagione, contro l'Ariano quindi dobbiamo evitare i cali di concentrazione avuti contro il Baronia".

 



Articolo di Calcio a 5 / Commenti