Caso Samte, Insogna: "Sorpreso e dispiaciuto per le dimissioni di Solano"

19:8:6 709 stampa questo articolo
Il sindaco Rossano InsognaIl sindaco Rossano Insogna

Rossano Insogna, sindaco di Melizzano dichiara: "Sono sorpreso è dispiaciuto delle dimissioni di Fabio Solano da direttore della SAMTE".

La SAMTE - precisa il sindaco di Melizzaono - con il Direttore Cardone e l’ing. Monaco prima e da ultimo con Solano, con tutte le sue maestranze, con l’Ente provincia, ha in tutti questi anni assicurato i propri servizi ai Comuni della Provincia, "consentendo al nostro territorio di segnare la migliore performance regionale in quanto a percentuale di differenziata raggiunta".

"L’incendio dello STIR di Casalduni che ha fatto seguito ad una serie di incendi di siti di lavorazione e stoccaggio dei rifiuti in tutta la Regione Campania - continua Insogna - non ha prodotto nessuna crisi dei rifiuti nella nostra Provincia è ciò è stato possibile proprio per l’azione meritoria e puntuale del management della SAMTE. sono queste le occasioni nelle quali le istituzioni devono esprimere la loro azione in modo solidale e responsabile e insieme affrontare i problemi per portarli a soluzione. E invece c’è chi ha preferito affrontare il tutto con demagogia e in modo strumentale. Io non ho partecipato a passerelle perché ritengo che la nostra azione istituzionale debba essere improntata a ricercare soluzioni condivise e non capri espiatori cui addebitare responsabilità che sono di noi tutti. Rivolgo un appello al Dott. Solano perché voglia rivedere la sua decisione e al Presidente Ricci perché voglia respingere le dimissioni e riconfermarLo nel ruolo di Direttore della SAMTE, ad oggi unico punto di riferimento certo ed insostituibile in questa delicatissima fase del servizio di raccolta dei rifiuti nel Sannio".



Articolo di Dai Comuni / Commenti