08/02/2012 :: 18:3:46

    Castelfranco in Miscano, il sindaco: 'Stato di massima emergenza, rischiamo di non poter far fronte alle richieste dei cittadini'




    Il sindaco di Castelfranco in Miscano, Antonio Pio Morcone, rende noto che nel suo Comune è stato di massima emergenza. "La neve che cade quasi ininterrottamente da venerdì scorso - spiega il primo cittadino - ha provocato un inevitabile blocco di tutte le arterie di collegamento comunali. La macchina organizzativa del Comune è stata messa in moto in maniera energica, anche grazie all’impegno profuso da tutti gli operatori del territorio e dai volontari, che da svariati giorni si stanno prodigando, senza indugio, nel paese. La situazione risulta particolarmente critica. L’altezza del manto nevoso - fa sapere il sindaco - unita alle violente bufere di neve che spazzano tutto il territorio, rendono difficili ed a tratti infattibili i lavori di sgombero. Inoltre, i cospicui accumuli di neve lungo il ciglio delle strade non consentono più il loro deposito lungo le stesse, avendo raggiunto in alcuni tratti l’altezza di cinque metri". L’arteria principale nel centro abitato, invece, sebbene con grande difficoltà è resa percorribile. "Decisamente più difficile - sottolinea Morcone - si presenta la situazione delle campagne, ove alcune abitazioni sono al momento del tutto isolate e si teme per un peggioramento della stessa durante la notte. Il Comune si sta prodigando per garantire l’apertura delle strade rurali principali con ogni mezzo. Le scuole rimarranno chiuse fino a sabato 11 febbraio. L'Ente potrebbe trovarsi, nell’aggravarsi delle condizioni meteorologiche, nella condizione di non poter far più fronte alle esigenze dei cittadini e garantirne l’incolumità. In attesa che la situazione migliori, resta attivo, presso il plesso municipale, il Centro Operativo Comunale per le emergenze, ove le segnalazioni vengono smistate in tempo reale a tutti gli operatori dei mezzi meccanici, adibiti a tale servizio, al fine di apprestare un pronto intervento. Nel contempo, si raccomanda ai cittadini di provvedere, così come previsto dalle norme vigenti, alla rimozione della neve dal fronte degli ingressi delle proprie abitazioni e, visto il persistere del maltempo, si rinnova l'invito alla massima collaborazione, evitando di allontanarsi dalle proprie abitazioni, se non per estrema urgenza, per non creare intralcio agli spazzaneve e per evitare di incorrere in pericolo, usando sempre la massima prudenza e cautela anche negli spostamenti a piedi".

    Tutti gli articoli di »



    ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo stampa segnala ad un amico commenta commenti presenti Condividi

    Segui ilQuaderno.it sui social network




      Notizie correlate