Compostaggio Sassinoro, Mortaruolo: "Sono al vostro fianco in questa battaglia"

19:5:29 755 stampa questo articolo
Mortaruolo SassinoroMortaruolo Sassinoro

Il consigliere regionale Mortaruolo è intervenuto al Consiglio provinciale: "Serve che i territori investano sulla pianificazione. È così che pensiamo realmente al futuro”.

“Ci tenevo ad essere presente al Consiglio provinciale che si è riunito a Sassinoro per dire ai cittadini che sono al loro fianco in questa battaglia, che condivido le loro preoccupazioni e che la Regione Campania ha a cuore le problematiche del Sannio. Al presidente della Provincia di Benevento ho consegnato tutta la documentazione raccolta in VII Commissione Ambiente dopo la mia richiesta di audizione: dai resoconti stenografici fini ai pareri richiesti e pervenuti. Atti questi trasmessi alla Procura della Repubblica. Ho confermato la mia intenzione, del presidente della Commissione Gennaro Oliviero, di tutti i componenti dell'organismo consiliare, della Giunta e del presidente De Luca a continuare questa battaglia di civiltà per la tutela del Sannio”.

Così il consigliere regionale e vicepresidente della Commissione Agricoltura della Campania, on.le Erasmo Mortaruolo intervenuto stamani al Consiglio provinciale con al centro l'impianto di Compostaggio di Sassinoro.

“Con le audizioni del 24 aprile e del 3 maggio – chiarisce Mortaruolo – abbiamo messo un primo punto fermo sulla vicenda con un fondamentale aggiornamento con le strutture tecniche per trovare insieme la soluzione più compatibile e sostenibile con il territorio. Nell'ultima audizione abbiamo già interessato i dirigenti regionali ai quali abbiamo chiesto di rivedere tutti gli atti relativi alla concessione autorizzatoria visto che è emerso in maniera molto chiara che da una prima istanza nella quale con un tonnellaggio molto basso vi era un assenso da parte delle istituzioni locali non si è poi capito come questa licenza si sia poi trasformata in un tonnellaggio molto più alto. Già abbiamo evidenziato quindi una prima interferenza con la vicina Casalduni e una seconda interferenza per quanto concerne il trasporto su gomma. E quindi l'impatto negativo sulle aree interne. È per questo che già abbiamo mandato tutti gli atti alla Procura”.

Prosegue Mortaruolo: “L'intera documentazione raccolta dalla Commissione regionale, che voglio ricordare per la cronaca si è riunita a seguito di una mia richiesta di audizione sul tema, l'ho depositata ieri pomeriggio, via Pec, al protocollo della Provincia di Benevento e l'ho altresì trasmessa al Prefetto e al Questore di Benevento. La pianificazione del territorio, il poter prevedere se, come e quando fare determinati tipi di investimenti riguardanti anche il ciclo dei rifiuti, la Legge Regionale lo concede in testa all'Ato che null'altro è che la rappresentanza delle amministrazioni locali. Credo quindi che bisogna mantenere l'attenzione alta e che ci sia davvero la necessità di una puntuale attività di pianificazione. Cominciamo noi a pianificare in maniera attenta il nostro territorio. Dopo di che nessuna Regione, in primis la Regione Campania, farà scelte scellerate sul territorio. Rispetto alla programmazione attenta, ragionata e sostenibile le battaglie, siatene certi, le vinceremo noi!”.



Articolo di Ambiente / Commenti