Del Basso De Caro: "Panorama politico tripolare, ma il PD e' lunico partito ad avere cultura di Governo"

20:51:8 678 stampa questo articolo
De Caro e RenziDe Caro e Renzi

"La campagna elettorale che stiamo affrontando non è semplice e davanti a noi abbiamo uno schema tripolare. Noi però siamo gli unici ad avere una cultura di Governo”. Così il Sottosegretario di Stato Umberto Del Basso De Caro nel corso di una iniziativa del Partito Democratico.

"C’è un centrodestra che è un mero cartello elettorale diviso su tutto – dichiara il Sottosegretario Del Basso De Caro - dal condono al job act, dalla Fornero all’uscita dall’euro. Ogni giorno assistiamo ad una contraddizione. Un cartello che credo sia inevitabilmente destinato a disintegrarsi. La Lega è un movimento antisistema e il Movimento 5 Stelle non è da meno. Quest'ultimo, una società di proprietà di Casaleggio, sta dimostrando laddove sta amministrando di avere una palese incapacità di gestione perché il problema non è solo nella mancata conoscenza di congiuntivi e condizionali, ma anche e soprattutto è l’incompetenza. Mettere pertanto l’Italia nelle mani di queste persone mi spinge a vedere il futuro con preoccupazione”.

Per Del Basso De Caro “l’opinione pubblica non ha percepito ciò che è stato fatto dagli ultimi due governi. Ritengo quindi che vada spiegato il tutto con il linguaggio della verità e della serietà. Potremmo seguire i populisti nella loro corsa a chi la spara più grossa, ma non è questo il nostro Dna. Il nostro è un Dna di governo e di responsabilità. Questa campagna elettorale non sarà una campagna elettorale politica ma amministrativa. Bisogna andare casa per casa. Le prospettive sono di una fortissima astensione. Bisogna convincere anzitutto le persone a votare. Poi c’è la necessità di ascoltare i problemi delle persone e spiegare punto per punto le nostre ragioni. Se vinceranno i 5 Stelle saremo nell’assoluta ingovernabilità. Se invece non ci sarà alcuna maggioranza in Parlamento dovremmo, (ed è possibile se non probabile), non ricorrere nuovamente ad un governo tecnico".

"Uno degli ultimi errori di Bersani - afferma Del Basso De Caro - fu non andare subito alle elezioni e ciò finì con l’addebitare a noi tutti i mali del Governo Monti. Noi abbiamo tanti argomenti da spendere. Questa campagna è nelle nostre mani, nelle vostre mani: portiamo avanti un risultato che è possibile. Io farò una campagna elettorale porta a porta visitando tutti i paesi. Il governo futuro - afferma ancora Del Basso De Caro- probabilmente sarà ancora a guida Gentiloni, ritenuto da molti in possesso di una forte qualità attrattiva, per le sue doti di mediazione e per i risultati portati a casa con un'economia in forte ripresa. E non è una valutazione personale ma degli indici dei mercati".

Da qui le conclusioni di Del Basso De Caro: "L'ultimo sondaggio dice che il PD sarà il primo gruppo Parlamentare con 147 Deputati, mentre all'uninominale di Benevento sempre i sondaggi danno Carmine Valentino al 32%, pertanto sono fiducioso non solo a livello nazionale ma anche a livello locale. Ora a lavoro. Avanti, Avanti Insieme!".



Articolo di Partiti e associazioni / Commenti