Facebook inserisce il pulsante anti bufala contro le fake news

Il nuovo sistema di Facebook per segnalare le notizie fasulle. Su segnalazione verranno controllate da una redazione.

Si chiamano "Fake news" o "bite news", in sostanza "bufale". Una volta correvano sulla carta stampata, sfuggivano alla verifica giornalistica fatti verosimili e venivano pubblicati dandoli per veri. A volte erano i giornali scandalistici a propagarle volutamente per aumentare tirature e vendite. Ma erano comunque casi limitati e venivano presto sconfessati. La mediazione giornalistica funzionava, intervenivano altre testate a sconfessare le false notizie. 

Oggi tutto questo è molto più difficile, grazie alla Rete ed ai Social Network è facile per molti diffondere notizie false. Il fatto è che molti ci credono a prescindere, non solo alle notizie verosimili, ma anche a quelle palesemente inverosimili. Ma come fare a capirlo, come fare ad individuarle? Poichè non vi è più il filtro della mediazione e chiunque può pubblicare ciò che vuole, Facebook, il maggiore social network, è corso ai ripari, inserendo il pulsante contro le "fake news".

A chi fa comodo diffondere "fake news"?

Le false notizie - fake news, bite news o bufale che dir si voglia - sono diffuse artatamente sulla Rete, per approfittare e del passaparola che può essere generato. Vari gli scopi, da quello più banale per "acchiappare" visitatori e portare traffico al sito che guadagnerà quindi con la pubblicità, a scopi illegali, come fomentare l'odio e il razzismo o screditare e diffamare gli avversari.  

Come possiamo proteggerci?

Innanzitutto, nel flusso delle notizie, dopo aver letto un titolo che ci prende molto perchè "incredibile", quindi ci incuriosisce e d'impulso ci guida al click, facciamo attenzione al sito che lo propone. Iniziamo a fidarci innanzitutto di siti "autorevoli" e diffidare di blog e siti approssimativi pieni solo di notizie del tipo "incredibile ma vero". Dopo qualche visita deludente a siti simili, saremo in grado di individuarli subito già dai titoli su Facebook, diffidando ed evitando di cliccarci.

Nel video, intanto, vediamo la novità introdotta da Facebook per proteggerci dalle bufale


9:17:35 2089 stampa questo articolo


  • Allarme siccita'. Il Vaticano chiude le fontane in Piazza San Pietro VIDEO
  • La missione da "extraterrestre" di Paolo Nespoli
  • Il medico del Clan decideva sugli appalti dell'Ospedale: 7 arresti tra Napoli e Caserta VIDEO
  • Ryanair fa offerta non vincolante per Alitalia
  • Siccita': e' emergenza: 10 regioni verso lo stato di calamita'
  • Sulle Alpi italiane dove ormai il ghiaccio si ritira di 30 metri l'anno
  • Telefono Azzuro a Giffoni: festeggia i 30 anni con un video sui pericoli della rete
  • Salerno. Confiscati beni per oltre 20 milioni di euro al "Clan Serino"
  • Strage di via D'Amelio, Lumia (commissione nazionale antimafia): "Fare luce sui mandanti esterni" VIDEO
  • Accesso al credito, firmato accordo tra Confindustria e BCC San Marco dei Cavoti VIDEO
  • Serie A: le mosse per rinascere secondo Infront VIDEO
  • Napoli, il tributo a Gianni Versace al Museo MANN
  • Torre Annunziata, i funerali delle 8 vittime del crollo. Applausi e commozione
  • Torre Annunziata: il ricordo dei bambini per le piccole vittime
  • Crollo di Torre Annunziata, il pompiere indossa il casco per salutare le vittime
  • Emergenza migranti: 7mila nuovi arrivi in 48 ore
  • L'Italia nella morsa del fuoco
  • Le immagini dell'Incendio di San Salvatore Telesino VIDEO
  • Salerno. Immigrazione clandestina e truffe all'INPS: 2 arresti e 31 indagati
  • Il Benevento parte per il ritiro. Il saluto degli Ultras VIDEO
  • 1000 tifosi a salutare la Strega. La partenza dei giallorossi per il ritiro VIDEO
  • Benevento, l'Arco di Traiano si colora di giallo e di rosso per festeggiare la A
  • BCT. Jerry Cala' fa ballare Benevento VIDEO
  • Opreazione contro il caporalato, ecco dove vivono i migranti sfruttati

  • Servizi