Fiamme Gialle Campania: Nel 2012 recuperati 3 miliardi di euro, scoperti 899 evasori totali

9:0:42 9947 stampa questo articolo

Tempo di bilanci per la Guardia di Finanza della Campania, che nel consueto incontro di inizio anno con la stampa ha tracciato oggi il consuntivo dell’attività condotta dalle Fiamme Gialle nel 2012. E numeri alla mano, il Comandante Regionale Campania, Generale di Divisione Nunzio Antonio Ferla ha illustrato gli obiettivi che il Corpo si prefigge per il 2013. Recuperati a tassazione 3 miliardi di euro di redditi occultati al fisco, 531 milioni di euro di Iva e 59,5 milioni di euro di Irap evase; scoperti 889 evasori totali per 119,4 milioni di euro, oltre a 76 milioni di euro di contributi previdenziali ed assistenziali; segnalati alla Corte dei Conti più di 413 milioni di euro di danni erariali (l’8,3% di quelli accertati in Italia dal Corpo); sequestrati o confiscati patrimoni, illecitamente accumulati dalla criminalità organizzata ed economica, per oltre 2,6 miliardi di euro, tra i quali ben 3.869 unità immobiliari. Questi, in sintesi, i numeri chiave delle attività condotte dalla Guardia di Finanza, in Campania, nel 2012, frutto di un approccio trasversale al contrasto di tutte le diverse tipologie di illeciti economico-finanziari. Ma il Comandante Ferla ha poi voluto fare il punto sugli obiettivi del 2013 delle Fiamme Gialle: "La Guardia di Finanza - si legge nel comunicato - continuerà a concentrare ogni risorsa operativa al fine di tutelare l'economia legale e il corretto funzionamento delle regole di mercato, puntando a recuperare le risorse sottratte al bilancio dello Stato, dell'Unione Europea, delle Regioni e degli Enti locali allo scopo di garantirne il corretto impiego, per il benessere della collettività ed il sostentamento delle politiche di rilancio e sviluppo economico e sociale. Il piano d’azione, in sinergia con tutte le altre istituzioni operanti in Campania, continuerà a concentrarsi, pertanto, sul consolidamento e rafforzamento della lotta all'evasione ed all'elusione fiscale, agli illeciti in materia di spesa pubblica, alla criminalità economico-finanziaria ed ai traffici illegali".



Articolo di / Commenti