Fibra ottica, Campania: la copertura e' fra le migliori d'Italia

17:21:26 769 stampa questo articolo
Fibra otticaFibra ottica

Qual è la situazione in Italia, considerando la questione della diffusione della banda ultra larga? La nostra nazione sta facendo di tutto per rispettare le consegne date dall’Unione Europea. Questo significa che l’Agenda Digitale italiana, al momento, è intenta ad investire milioni di euro per favorire la copertura dell’intera nazione. Chiaramente la situazione non è identica in tutte le regioni del Paese: in alcune i lavori procedono a ritmo serrato, in altre ancora bisogna valutare come programmare molti aspetti. Non teme ritardi la Campania: al momento seconda nella preziosa classifica delle regioni maggiormente coperte dalla fibra ottica in Italia.

Campania: medaglia d’argento per la fibra ottica

La Campania si è collocata al secondo posto nella classifica nazionale delle regioni, in quanto a copertura della fibra ottica. Questa classifica è stata stilata basandosi sui dati ufficiali dei comuni che attualmente possono navigare con la banda ultra larga. Secondo queste rilevazioni sul territorio, al momento la Campania vanta una percentuale di copertura pari al 41% dei comuni. Questo la pone seconda in graduatoria: meglio ha fatto solo la Calabria, con il suo 57% di copertura della fibra ottica. Al Sud stanno facendo molto bene anche la Puglia e la Sicilia (rispettivamente 35% e 33%). Mentre al terzo posto, troviamo la Toscana con una copertura al 36%. Volendo fare qualche riflessione, la Campania e le altre regioni dimostrano che la situazione è tutt’altro che negativa.

Come verificare la copertura nel proprio comune?

Fatta la fibra, bisogna capire fino a dove si spinge. In attesa di una copertura pressoché totale della banda ultra larga, che arriverà entro il 2020. Ma come verificare se il proprio comune di residenza è attualmente coperto da questa tecnologia di connessione? Operatori come Vodafone offrono questo servizio e consentono di verificare la copertura della fibra ottica direttamente online, sul proprio sito web ufficiale. In alternativa è anche possibile informarsi presso i call center dei provider, chiamando i rispettivi numeri di telefono. È importante informarsi a dovere, per comprendere se si ha l’opportunità di passare dall’ADSL alla fibra.

Perché passare dall’ADSL alla fibra ottica?

Una volta avuta conferma della copertura, la scelta del passaggio alla fibra ottica non dovrebbe nemmeno essere discussa perché i vantaggi sono alla luce del sole. Quali sono, dunque, i motivi che rendono conveniente passare dall’ADSL alla fibra? Intanto la velocità di navigazione, che può arrivare fino a 1 Gbps. Poi la stabilità del segnale, garantita da una tecnologia basata sulla trasmissione tramite cavi in fibra di vetro. Anche i prezzi oramai sono scesi molto rispetto al passato. Infine, la copertura è sempre più ampia, così come le opportunità per i cittadini. Soprattutto per quelli campani, vista la diffusione della banda ultra larga.



Articolo di Scienza, Tecnologia & Internet / Commenti