Finisce in un pasticcio il tentativo dei viespoliani di sciogliere il Consiglio. Conferenza di Fausto Pepe

20:50:56 3710 stampa questo articolo

Come a Napoli con la Iervolino, è fallito anche a Benevento il tentativo, promosso dai consiglieri viespoliani di Territorio è Libertà e da alcuni consiglieri di maggioranza in rotta col centrosinistra, di far cadere anticipatamente, sebbene per pochissimi giorni, il Consiglio Comunale di Benevento.

I transfughi della maggioranza e alcuni rappresentanti dell’opposizione sono rimasti soli perché subito si sono sfilati i consiglieri del Popolo della Libertà e successivamente anche quelli dei Popolari Udeur che hanno spiegato la loro scelta in una nota a firma del segretario provinciale Vittorio Fucci nella quale, tra l’altro, si legge: “In relazione all’iniziativa proposta dai consiglieri comunali di alcuni dei gruppi dell’opposizione di procedere alla mozione di sfiducia nei confronti del Sindaco di Benevento, i consiglieri comunali dell’Udeur – Popolari per il Sud si sono manifestati perplessi, così come già evidenziato dal segretario nazionale Clemente Mastella in occasione del vertice di ieri mattina fra i leader della coalizione, rispetto all’opportunità politica di tale scelta a pochi giorni dall’inizio della campagna elettorale”.

L’Udeur comunque, pur dissociandosi da questa operazione, ha confermato “la propria convinta adesione al Patto Territoriale Istituzionale”.

Intanto, il sindaco Fausto Pepe, in merito, ha convocato una conferenza stampa che si terrà dmani mattina, alle ore 11, presso l' Aula Consiliare di Palazzo Mosti.



Articolo di / Commenti