Gargano. Inseguimento in mare di un yacht con 4 tonnellate di marijuana

Quattro tonnellate di marijuana sequestrate a bordo di un’imbarcazione diretta a Vieste, sul Gargano, e tre presunti trafficanti arrestati.

Si tratta di uno dei maggiori sequestri di stupefacente effettuati negli ultimi due anni sulla rotta Balcani-Gargano, un carico milionario in grado di rispondere alle esigenze delle piazze garganiche, dell’intera penisola e forse anche estere. Ne sono convinti gli uomini della Guardia di Finanza che nella notte tra mercoledì 5 e giovedì 6 settembre hanno messo a segno l’operazione.

La droga viaggiava su uno yacht bianco battente bandiera statunitense: 185 colli di stupefacente, tutta marijuana, di dimensioni e colori diversi, per un peso di quattro tonnellate. Un carico che ai grossisti avrebbe fruttato circa 40 milioni di euro. Decisamente maggiore, invece, il suo valore al dettaglio: dato l’altissimo principio attivo della sostanza, la marijuana in questione avrebbe generato 20 milioni di dosi da strada, per un giro di affari stimato in circa 200 milioni di euro. Arrestati i tre a bordo dell’imbarcazione.

Maria Grazia Frisaldi


9:24:30 723 stampa questo articolo



Servizi