Giulia Abbate ha firmato la proposta per regolare il gioco d'azzardo

12:44:0 856 stampa questo articolo
Giulia Abbate con Carmine Valentino e Mino MortaruoloGiulia Abbate con Carmine Valentino e Mino Mortaruolo

L'appello è teso all'approvazione di una legge nazionale che regolamenti il gioco d'azzardo in Italia.

Giulia Abbate, candidata al Senato nel collegio uninominale Benevento-Santa Maria Capua Vetere, ha aderito all'invito del Coordinamento regionale campano che sostiene la "Campagna Mettiamoci in Gioco" sottoscrivendo l'appello per approvare, nella prossima legislatura, una legge nazionale che regolamenti il gioco d'azzardo in Italia e i disturbi da azzardo  patologico (Dap).

"I numeri che ruotano attorno al mondo del gioco d'azzardo - ha commentato Abbate - sono da capogiro. Più aumenta il fatturato, più aumentano le dipendenze, l'indebitamento con ricorso a canali di finanziamento non sempre leciti, i conflitti familiari con separazioni e divorzi. Una vera e propria ferita sociale che viene acuita dalla crisi e che colpisce le fasce deboli della popolazione. Per questo ho sposato appieno i punti che il Coordinamento regionale propone per regolamentare il gioco d'azzardo e che, mi auguro, all'indomani del 4 marzo, potremo chiedere di trasformare in legge".

 



Articolo di Partiti e associazioni / Commenti