28/03/2013 :: 13:6:12

Benevento. Gli studenti dell’Industriale ‘Bosco Lucarelli’ presentano il dispositivo Cyb


L'Itis Bosco Lucarelli
L'Itis Bosco Lucarelli

Innovazione e rispetto dell’ambiente: sono queste le direttrici su cui si fonda “Iti Bag Spa”, la società creata da un gruppo di studenti dell’Istituto Industriale “Bosco Lucarelli” di Benevento. Ventitre alunni delle classe terminali dell’Istituto di tutti gli indirizzi, ovvero meccanica, informatica, elettronica ed elettrotecnica, hanno inventato un dispositivo Cyb che, posto all’interno di una borsa, consente di caricare i congegni elettronici senza l’ausilio della corrente. Con la sola pressione, in automatico, si ha la possibilità di avere una riserva di batterie nelle situazioni più disparate. Per merito di questa invenzione, i ragazzi hanno partecipato alla fiera regionale Igs. Dapprima a Salerno, aggiudicandosi la possibilità di accedere alla fase finale a Napoli, nonché la menzione speciale per l'innovazione e l'originalità dei prodotti realizzati. A Napoli, il dispositivo è stato apprezzato a tal punto da vincere la fiera regionale e guadagnarsi la partecipazione alla fiera nazionale di Palermo che si terrà a giugno. C’è anche un sito web, www.itibag.altervista.org, per la vendita online del dispositivo. Oltre alla vendita si potrà provare ad avere una partnership con una azienda locale che crea borse, per dar vita quella sinergia tra mondo della scuola e del lavoro e rilanciare l’imprenditorialità locale. Il costo del dispositivo si aggira tra i 18 ed i 20 euro.

Ultima modifica 28/03/2013 alle ore 14:45

Tutti gli articoli di » Scuole



ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo stampa segnala ad un amico commenta commenti presenti Condividi

Segui ilQuaderno.it sui social network




  Notizie correlate