Grandinata nel Sannio, Mortaruolo: "La Regione non lascera' soli gli agricoltori. Chiederemo lo stato di calamita'"

11:25:11 2088 stampa questo articolo
Grandinata nel SannioGrandinata nel Sannio

Intervento di Erasmo Mortaruolo dopo la straordinaria grandinata avvenuta ieri nel Sannio.

“La Regione Campania anche stavolta non lascerà soli i cittadini sanniti. È la rassicurazione che ho ricevuto dal Governatore della Campania, Vincenzo De Luca al quale ho voluto subito rappresentare le testimonianze e le immagini della improvvisa e surreale grandinata che si è abbattuta inclemente nell'area compresa tra le Valli Telesina e Caudina". Così il consigliere regionale e vicepresidente della Commissione Agricoltura della Campania, Erasmo Mortaruolo

"Immagini devastanti che hanno colpito il Governatore che si è detto preoccupato per i danni che questa ondata di maltempo provocherà alle produzioni eccellenti campane oltretutto nell'area più vitata del Sud Italia" - continua Mortaruolo - "Un territorio straordinario dove l'agricoltura è storia, cultura, famiglia, reddito, eccellenza. Siamo di fronte a un evento di portata eccezionale, che ha causato danni eccezionali. Gli agricoltori non possono essere lasciati soli, ci sono interi raccolti a rischio che significano redditi e dunque sopravvivenza per tante famiglie. Mentre è stata avviata una prima stima dei danni ho già ricevuto numerose segnalazioni di agricoltori, cittadini, imprenditori duramente colpiti che sperano in una vicinanza muscolare da parte della Regione Campania in considerazione degli effetti devastanti sulle varie colture, in particolare i vigneti e gli uliveti, in una fase delicatissima".

“A tal proposito – aggiunge Mortaruolo – ho inviato poco fa una comunicazione ai Sindaci confermando il mio impegno, da Consigliere regionale sannita e da Vicepresidente della Commissione Agricoltura, per attivare tutte le procedure necessarie per il riconoscimento dello stato di calamità naturale. Nella nota ho illustrato tutto l'iter da seguire a partire dalla denuncia di quanto accaduto agli uffici regionali competenti attraverso un atto deliberativo comunale da trasmettere all'Ufficio provinciale dell'Agricoltura. Ho infatti avuto modo di avere rassicurazioni dal Direttore Generale alle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali della Regione Campania, dott. Filippo Diasco e dal Dirigente dell'Ufficio provinciale di Benevento, dott. Marco Balzano che il comparto agricolo sarà affiancato in questo momento davvero complesso. Sarà poi cura dell'Ufficio provinciale trasmettere tutte le deliberazioni alla Direzione regionale dell’Agricoltura della Regione Campania per permettere la mappatura del danno da parte degli ispettori regionali e, sulla base di questo, costruire una delibera di Giunta regionale che richieda lo stato di calamità naturale al Mipaaf. Ai fini di una una migliore e capillare raccolta delle denunce dei danni subiti dalle aziende ho chiesto ai Sindaci di prevedere un supporto anche degli uffici comunali. Tali denunce potranno essere trasmesse dai cittadini anche all'Ufficio provinciale dell'Agricoltura di Benevento".

“Queste immagini devastanti - conclude il vicepresidente - e le lacrime raccolte di tanti agricoltori colpiti dalla grandinata mi hanno turbato; ci hanno turbato! Non bastava l'alluvione, la siccità, le gelate. Anche le grandinate hanno voluto metterci alla prova. Ci rialzeremo, più forti di prima. Ne sono convinto”.



Articolo di Istituzioni / Commenti