Made in Italy. Disegno, pelle, colla, glitter... ecco come nasce una scarpa di moda

Alessia Fabiani, 26enne marchigiana, e Francesca Righi, 27enne laziale, sono le menti creative di Resalio, nuovo brand di accessori “made in Italy”.

Dopo un comune percorso di studi all'Istituto Marangoni e importanti esperienze di stage in prestigiose maison italiane, Alessia e Francesca hanno deciso di mettersi in proprio e lanciare una startup autofinanziata per realizzare scarpe e borse artigianali. Così, nel 2015 nasce Resalio, con un nome scelto proprio per "ricordare ogni giorno di non mollare". Amanti dei viaggi e della musica, le due designer riportano nelle loro creazioni le esperienze vissute insieme: la primissima collezione "Best Coast" è un tributo all'atmosfera californiana, ma anche alle girl band (come appunto i Best Coast) espressione della surf music.

Per le loro borse e scarpe, il materiale più usato è senza dubbio la pelle: "Cerchiamo di utilizzare più tipi di pellame diversi, inserendo anche materiali naturali e ricercati come piume, pellicce e pelli esotiche. I nostri pezzi forti sono dei mix and match di pelle bovina, pitone e pelle glitterata", spiega Alessia a D.it. In un periodo non facile per il mercato della moda, le sfide più grandi sono acquisire la fiducia di fornitori e produttori, trovare finanziatori esterni alle rispettive famiglie, e indovinare la giusta strategia di marketing per farsi conoscere: "Lanciare un nuovo brand è veramente impegnativo, richiede un impegno costante e una ricca dose di coraggio. Stiamo lavorando sodo sulla crescita della nostra rete distributiva con l'ingaggio di alcuni agenti di vendita, abbiamo in programma di fare nuove fiere e di intensificare la comunicazione social e gli eventi privati".

Resalio attualmente dà lavoro a quattro persone, ma l'obiettivo futuro è ingrandire l'azienda e tornare alle origini: "Siamo nate come designer d'abbigliamento e ci siamo buttate nel mondo degli accessori, perché come tutte le ragazze amiamo le borse e le scarpe, in un futuro però ci piacerebbe ampliare il mondo di Resalio integrandolo con una linea di abbigliamento"

A cura di Marisa Labanca


12:52:51 1256 stampa questo articolo


  • Barcellona: i turisti tornano sulla Rambla, cercando di dimenticare l'orrore
  • Barcellona, caccia all'autista del van, tre arresti. Due italiani tra le 14 vittime VIDEO
  • Benevento. Lina: "Non mi fanno lavorare perche' sono nera"
  • Dimagrire con lo sport, le 10 migliori attivita' per bruciare calorie
  • Giochi sotto l'ombrellone - Sudoku
  • NYT: Regeni? Fu omicidio di Stato. Obama sapeva e informo' l'Italia
  • Ong Proactiva denuncia aggressione della Guardia Costiera libica
  • Migranti: perche' Msf sospende i soccorsi nel Mediterraneo
  • Brexit: Londra propone unione doganale a tempo
  • Omicidio Ciatti: chiusa discoteca della tragedia
  • Italia sotto attacco hacker, rubati dati dai server dei ministeri
  • Supercoppa al Lazio che batte la Juve 3-2
  • Pagamenti elettronici con Whatsapp? Continuano le indiscrezioni
  • Il film made in Napoli in concorso a Venezia, clip inedita di Gatta Cenerentola
  • Roberto Saviano risponde a Salvini: "Sulla mia scorta hai detto l'ennesima bufala"
  • L'Italia "scopre" la mafia pugliese
  • Scandalo uova contaminate: due arresti in Olanda, la Commissione EU interviene
  • Meteo. Anticiclone in arrivo, meno caldo a Ferragosto
  • Napoli, dal quartiere Vasto un messaggio di integrazione: "Fare festa insieme ci piace"
  • Italia fanalino di coda europeo nel trasporto pubblico
  • Uova contaminate, il Belgio accusa i Paesi Bassi: "sapevano da novembre"
  • Il progetto F-35 bacchettato dalla Corte dei Conti
  • 8 agosto: la giornata mondiale del gatto VIDEO
  • Caivano (Napoli): 8 minori sequestrano il responsabile di un centro di accoglienza

  • Servizi