Montesarchio: un fendente al braccio e alla gamba poi lo rapinano

20:56:26 2893 stampa questo articolo
Coltello Coltello

E' emergenza rapine su tutto il territorio, nella notte un 30enne è rimasto ferito a Montesarchio.

E’ di quindici giorni la prognosi per il 30enne casertano rimasto vittima di una rapina avvenuta questa notte in via Caudina a Montesarchio. L’uomo, di San Felice a Cancello, è rimasto ferito da un coltello al braccio ed alla gamba. Secondo una prima ricostruzione il 30enne si trovava in auto insieme ad una ragazza quando una persona si è avvicinata alla vettura e con un fendente lo ha colpito al braccio che sporgeva dal finestrino. A quel punto, il malcapitato è uscito dall’abitacolo ed è stato nuovamente colpito ma questa volta alla coscia.

Nel frattempo, mentre nasceva una colluttazione con il primo rapinatore che ha poi sottratto 50 euro al 30enne, è sopraggiunta una seconda persona che si è intrufolata nella vettura impossessandosi degli altri contanti custoditi all’interno dell’abitacolo, del cellulare e delle chiavi dell’auto.

Scattato l’allarme il 30enne è stato poi soccorso e trasferito al Rummo per le cure del caso mentre su quanto accaduto sono state avviate le indagini, a condurle i Carabinieri della Compagnia di Montesarchio. 



Articolo di Cronaca / Commenti