Napoli ricorda la Strage di Capaci. De Magistris: "L'ultima volta che vidi Falcone e la moglie"

Napoli ricorda la strage di Capaci e il sindaco de Magistris si commuove alle parole della vedova di Antonio Montinaro che scopre in piazza Municipio la teca con le lamiere dell'auto della scorta del giudice esplosa nell'attentato.

"Incontrai Giovanni Falcone la sera prima che morisse - dice il sindaco - avevo fatto il concorso per entrare in magistratura e quella sera avevo consegnato gli scritti alla signora Francesca Morvillo, che era componente della commissione d'esame. Arrivò una Fiat Croma bianca con a bordo Falcone che con lui aveva soltanto un agente di tutela. La mafia decise di far esplodere un'autostrada per assassinare il giudice, la moglie e la sua scorta e invece avrebbe potuto ucciderlo con un colpo di pistola a Roma dove, ne fui testimone, la protezione era davvero esigua. Dobbiamo, tutti, pretendere la verità".

Intervista di Giovanni Marino, video di Anna Laura De Rosa


8:32:31 987 stampa questo articolo



Servizi