Nessun parli, musica ed arte oltre la parola all'istituto Rita Levi Montalcini di San Giorgio del Sannio

10:28:0 451 stampa questo articolo
I.C. Rita Levi MontalciniI.C. Rita Levi Montalcini

L’Istituto Comprensivo statale «Rita Levi Montalcini» dà voce alla Musica e all’Arte, martedì 21 novembre a San Giorgio del Sannio.

All’iniziativa «Nessun Parli…: musica ed arte oltre la parola», promossa dal Miur in collaborazione con il Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica per tutti gli studenti (Cnapm) ha aderito anche l’Istituto comprensivo di San Giorgio del Sannio. L'istituto Rita Levi Montalcini, di cui è dirigente scolastico Anna Polito, sarà una delle 1350 scuole che hanno aderito al progetto del ministero.

Il progetto, fortemente voluto e sostenuto dall’ex ministro dell’Istruzione, Luigi Berlinguer, è stato attivato per valorizzare la musica e le altre arti, anche nella loro declinazione digitale, come elementi centrali della pratica educativa nelle scuole. «Con la legge 107 del 2015 (Buona Scuola) e con i suoi decreti attuativi (in particolare il decreto legislativo del 13 aprile 2017 n. 60), - afferma la prof. Anna Polito, dirigente scolastico - la musica e l’arte entrano a pieno titolo negli ordinamenti scolastici e in tutte le scuole, da quelle per l’infanzia sino alle superiori. La musica, in particolare, viene ufficialmente richiamata come componente del fabbisogno educativo di base di ogni studentessa e di ogni studente. Di qui la necessità, in fase di attuazione dei nuovi provvedimenti, di un momento di espressione, confronto e riflessione, sui territori e all’interno del Ministero».

Presso l’I.C. Montalcini di San Giorgio del Sannio, una delle prime 100 scuole in Italia ad attuare quanto disposto dal D.M. 8/2011 per la pratica strumentale anche nella Scuola Primaria, la giornata del 21 novembre avrà una sua peculiarità con laboratori e classi aperte visitabili al plesso capoluogo dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 17:00.

Adattato al contesto culturale e sociale, il progetto sangiorgese “Nessun parli”, che invita a non parlare ma ad esprimersi esclusivamente attraverso la musica e l’arte, è concepito come un’opera divisa in tre parti: la prima “Ouverture”, ha visto impegnate a partire dal 6 novembre tutte le classi di Scuola Primaria, in orario curricolare, con attività previste dai Progetti d'Istituto "DM8/11" e "Si…Fa…Musica", ispirate alla fantasia e affidate alla creatività di bambini e docenti. Una programmazione dettagliata che ha scelto come fonte di ispirazione musicale “Il Carnevale degli animali” di Saint Saens per gli alunni delle classi prime, “Le 4 stagioni” di Vivaldi per le classi seconde, le composizioni nate con le attività pluriennali del Coro Unicef “Si…Fa…Musica” dell’I.C. Montalcini, già premiate in prestigiosi concorsi nazionali per le classi terze e, infine, per gli alunni delle classi quarte e quinte, il Melodramma pucciniano “Turandot” da cui è tratta la celeberrima romanza “Nessun dorma”.

È stato colto, infatti, il forte legame tra il “Nessun dorma” pucciniano col titolo “Nessun parli” del progetto: due imperativi che invitano al silenzio come fonte di ispirazione e inizio di una nuova alba. La seconda parte del progetto “Tutti all’opera: Nessun parli” vede un pullulare di iniziative predisposte per il giorno 21 novembre, che coinvolgono ex alunni, famiglie, associazioni musicali/culturali operanti sul territorio con momenti espressivi di interazione tra le arti: musica, pittura, danza, robotica, informatica, movimento, arte in senso lato. Il “Gran finale: …con l’arte vincerò” costituisce la degna conclusione del progetto che vedrà anche la realizzazione del videoclip rappresentativo dell’evento e delle attività realizzate richiesto per la partecipazione al concorso " Il mio nessun parli" cui l’istituto sangiorgese ha deciso di aderire. La realizzazione dell’evento ha fatto registrare una forte mobilitazione del sociale, delle associazioni e delle compagini musicali operanti sul territorio.



Articolo di Scuola / Commenti