04/08/2010 :: 20:21:49

    Oniric: due importanti live a Roma




    Avevamo lasciato gli Oniric impegnati nella fase finale della registrazione del loro primo album "Cabaret Syndrome", prodotto dall’etichetta catalana Caustic Records. Li ritroviamo ora, a distanza di qualche mese, protagonisti di una serie di live con i quali presentano al pubblico questo loro lavoro, accolto con calore dalla critica.

    Sono stati senza dubbio mesi intensi per la band sannita, che si muove nei meandri della New Wave/Folk più psichedelica, Dark ed Alternative! Ultime in ordine cronologico le due date a Roma, il 23 luglio al Contestaccio, ed il 24 luglio al Circolo degli Artisti, ottime occasioni per esporsi ad un pubblico vasto, dopo aver ricevuto apprezzamenti anche all'estero, e per creare un momento di aggregazione per gli amanti del genere, in ascesa negli ultimi tempi in Italia.

    “E' indubbiamente un traguardo importante quello di arrivare a presentare il disco in Italia - ci raccontano gli Oniric - per giunta in due locali prestigiosi del centro Italia che rappresentano un punto di riferimento importante per la musica indipendente, anche se tutto ciò sembra allo stesso tempo paradossale. Partire dalla nostra nazione d'origine, per approdare all'estero e realizzare un prodotto, ricevere un cospicuo numero di riscontri positivi ed infine essere finalmente notati in Italia. E' quello che accade in piccolo anche nelle realtà locali dove le istituzioni tendono a cercare soltanto al di fuori del territorio, ignorando completamente quello che fermenta in casa propria, complicando e bloccando ogni eventuale tentativo di crescita”.
    Eppure il pubblico comincia a notarli eccome!

    Sono passati 5 anni dalla nascita del duo beneventano composto da Carlo De Filippo e Gianpiero Timbro (Gian Vigo) e da allora questi ragazzi ne hanno fatta di strada, fino ad essere notati anche in contesto estero. Il loro primo album “Cabaret Syndrome”, prodotto dall’etichetta spagnola Caustic Records, è tutto giocato su brani altamente evocativi e sonorità dark e psichedeliche in cui, ai due membri fissi della band, si aggiungono Simona Giusti (vocalist), Aldo Galasso (batteria), Peppe Timbro (basso), Giuseppe Telaro (violino) e Corrado Ciervo (viola e violino).

    In occasione dei live romani il duo è stato accompagnato da Simona Giusti (voce, percussioni, chitarra), Alessio Di Rubbo (basso) e Corrado Ciervo (violino, percussioni).
    Cabaret Syndrome è un full-lenght delicato, un walzer dai sapori psichedelici, un disco il cui fruscio ci riporta indietro nel tempo, creando atmosfere squisitamente retro.

    Un album, soprattutto, che la critica ha subito apprezzato, in cui “le immagini si fanno sfocate, il bianco e il nero sempre più tenui, e rimangono solo note che fanno vibrare corde che si credevano inibite. Non serve aggiungere altro, capolavoro da brividi lungo la schiena, che alza la testa dalla massa e che leggero volteggia lasciandoci sensibilmente colpiti (StereoInvaders)”.

    Link: www.oniricband.org
    Carlotta Nobile

    Ultima modifica 04/08/2010 alle ore 20:24

    Tutti gli articoli di »



    ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo stampa segnala ad un amico commenta commenti presenti Condividi

    Segui ilQuaderno.it sui social network




      Notizie correlate