Per Claudia Cretti e' come un ritorno a casa essere di nuovo a Benevento

Claudia Cretti, con l'intera famiglia, è tornata a Benevento per salutare e ringraziare pubblicamente i sanitari che hanno avuto nelle sue mani la propria vita e l'hanno salvata.

Si respirava un’aria familiare all’incontro tra la ciclista Claudia Cretti e la sua famiglia col management ed i sanitari dell’Azienda Ospedaliera “G. Rummo” di Benevento. E' timida Claudia, non parla, ma si guarda intorno e sorride. A farlo per lei sono i suoi familiari. Suo fratello innanzitutto, che si intrattiene con la stampa prima della conferenza e la mamma poi, durante l'incontro. Due cose colpiscono. La prima, l'umanità e la commozione che il fratello di Claudia viveva nei momenti in cui, andando in giro per Benevento nei giorni del ricovero della sorella, riconosciuto, riceveva la solidarietà e l'incoraggiamento dei beneventani. La seconda, l'osservazione della mamma di Claudia, la signora Laura Bianchi, che ha elogiato le qualità, l'umanità e la professionalità dei medici sanniti, i quali hanno fugato la nomea del pessimo stato della sanità meridionale.

È stato come un ritrovarsi a casa, tra vecchi amici, di quelli veri che sanno dimostrarsi tali nel momento del bisogno. Sì, perché – hanno affermato in sintesi i Cretta – al Nosocomio sannita non solo è stato eseguito un intervento chirurgico di alto livello, grazie alla mano esperta e sapiente del Prof. Giuseppe Catapano, e sono state prestate le cure più appropriate ed efficaci, ma sono stati capaci persino di stupire per una vicinanza ed un’assistenza tanto premurosa ed amorevole, che, mentre s’intuiva essere nell’ambiente ordinaria e naturale, ha, in verità, dello straordinario in un mondo sempre più indirizzato verso rapporti freddi e formali, che non sanno più riscaldare il cuore.

Come si ricorderà, la ventenne ciclista del Team Valcar - PBM di Bottanuco, il 6 luglio scorso rimase gravemente infortunata a seguito di una rovinosa caduta nel corso della settima tappa del Giro d’Italia Rosa. Ricoverata in prognosi riservata ed in condizioni comatose, che facevano temere per il suo futuro, nel Reparto di Neurorianimazione dell’Ospedale “Rummo”, diretto dal dottor Pompilio De Cillis, e sottoposta ad un lungo e delicato intervento chirurgico, va recuperando rapidamente la sua smagliante forma atletica.

Col suo ritorno a Benevento, la famiglia Cretti ha voluto rendere merito all’alto valore professionale ed all’elevata statura umana del personale del Rummo e, segnatamente dei sanitari e degli operatori del Dipartimento di Neuroscienze, e rendere loro affettuosa riconoscenza.

Il Direttore Generale, dottor Renato Pizzuti, nel corso del suo intervento, ha rimarcato che “la professionalità, la diligenza, la scrupolosità e lo zelo rilevati dalla famiglia Cretti, alla quale siamo grati per l’odierno attestato di stima, costituiscono e saranno sempre e maggiormente il nostro infrangibile dogma”.

Sulla stessa linea, il Direttore Sanitario, dottor Mario Iervolino, che è stato quotidiano angelo custode al capezzale della giovanissima atleta, ha sottolineato che “un nosocomio, cui è affidato il bene incomparabile della salute e talvolta le sorti di una vita, ha il dovere morale di essere sempre assolutamente inappuntabile nei trattamenti ed umanissimo e solidale nei comportamenti: noi ce la mettiamo tutta e siamo felici ed orgogliosi del riconoscimento che spesso ce ne viene”.


14:40:32 2458 stampa questo articolo


  • FlashMob e Assemblea delle Famiglie per la comunita' del CSP "E' piu' bello insieme"
  • Sergio Marchionne lascia la guida di Fca, Mike Manley il nuovo AD
  • Calabria, l'erba della ndrangheta. Anche i droni per coltivare 26.000 piante di marijuana
  • Operazione "Forever", le immagini della Polizia sul blitz al Rione Liberta'
  • Ad Antonio Calo' il Premio "Cittadino Europeo" 2018 grazie ad un modello di accoglienza per migranti
  • Premio Strega, il ministro della cultura Bonisoli: "Scateniamo la fame di cultura nei giovani"
  • Premio Strega, vince Helena Janeczek: dopo 15 anni la vittoria e' donna
  • Attesissimo dalle fan, al BCT di Benevento arriva Riccardo Scamarcio
  • Napoli. Zecca clandestina tra gli uliveti, pronti 8 milioni di euro falsi. Arrestati tre falsari
  • BCT. Ligabue in passerella sul red carpet sannita
  • Francesco, l'esame di maturita' che abbatte le differenze. Il video del ragazzo autistico di Forchia che commuove il web
  • Mondiali di Calcio. Speciale Russia 2018 VIDEO
  • Cancro, scovato il Sacro Graal della ricerca
  • Italia, intervista con Alan Friedman sul nuovo governo
  • Al secondo tentativo nasce il governo Lega 5Stelle
  • Quirinale, incarico a Cottarelli. Il suo discorso: "Governo per portare Italia a nuove elezioni"
  • Unione Europea, parla Federica Mogherini: "Piena fiducia in Mattarella e nelle istituzioni"
  • Italia: mercati in fibrillazione per l'incertezza politica
  • Fallito il tentativo di formare il governo. Le dichiarazioni del presidente Mattarella
  • Il cluster delle imprese: perche' l'unione fa la forza
  • GDPR: le nuove norme europee sulla privacy spaventano i piccoli imprenditori
  • Governo, ultime trattative poi Conte al Colle
  • Contrabbando internazionale di sigarette, la Finanza arresta 14 persone nel casertano
  • Higlights Serie A. Benevento 1-0 Genoa, Giornata 37