Poletti: "Occupazione: decontribuzione strutturale per i giovani neoassunti nella Legge di Stabilita' "

12:26:31 654 stampa questo articolo
Giuliano Poletti, ministro del LavoroGiuliano Poletti, ministro del Lavoro

Incontro incentrato sulla promozione delle reti di imprese e dell'innovazione legata alle start-up. Questo il tema centrale del convegno di quest'oggi, presso la Rocca dei rettori, che vede la partecipazione del ministro del Lavoro Giuliano Poletti. Il convegno è stato promosso dalla Rete d'imprese Finlav-Word.

Il Presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci, intervenendo al "Percorso itinerante dell'innovazione e start-up", promosso alla Rocca dei Rettori dalla responsabile di Rete d'imprese Finlav-Word, Monica Pica, ha portato nella Sala Consiliare il saluto suo e del Sannio al ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, presente alla manifestazione.

Ricci ha esaltato le qualità migliori della classe imprenditoriale beneventana capace di farsi valere, nonostante le difficoltà di questi anni, per le capacità di portare nel processo produttivo inventiva ed innovazione, conseguendo risultati apprezzati anche fuori dai confini nazionali.

Il ministro Poletti ha dichiarato di essere presente perchè osserva con interesse il fermento del territorio su certe tematiche. "Noi - ha aggiunto - ci limitiamo a fare la nostra parte, a livello istituzionale". Conferma poi, il ministro, l'approvazione del provvedimento sulla decontribuzione al 50% per le assunzioni dei giovani al Sud. Un provvedimento inserito nella Legge di Bilancio, che nel 2018 varrà sino ai 35 anni - dal 2019 sarà il limite scende a 30 anni. L'intento è quello di incentivare le aziende ad assumere e dare al contempo l'opportunità ai giovani di fare un'esperienza lavorativa che sia utile allo loro formazione. "Questa, per noi, è una scelta strutturale", dichiara Poletti, "ciò significa che tale misura rimarrà in essere anche per gli anni futuri. In linea con le scelte e le esperienze fatte da altri paesi, sia per l'esperienza fatta con Restiamo al Sud. Tali considerazioni ci portano a convincerci della bontà di tali misure".

Ma per chi è oltre l'età giovanile ed è fuori il mercato del lavoro? "Dobbiamo migliorare le politiche attive per il lavoro", ha risposto Poletti, "Sinora abbiamo affrontato il problema con ammortizzatori sociali che si susseguivano: prima la mobilità, poi la Naspi ecc., oggi noi crediamo che dobbiamo far agire insieme più strumenti per facilitare la ricollocazione nel mondo del lavoro da parte di chi l'ha perso".

Il Ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, aderendo all’invito del Presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci, a conclusione del work shop sul "Percorso itinerante dell'innovazione e start-up", ha firmato il Registro degli Ospiti d’Onore della Rocca dei Rettori ed ha voluto esprimere le proprie felicitazioni “per un territorio che riesce a guardare al futuro” consegnando a quelle pagine un caloroso messaggio di saluto al Sannio.



Articolo di Attualità / Commenti