Premio Carlotta Nobile. Ex aequo a Francesca Orefice diplomata al Conservatorio Nicola Sala

16:23:47 991 stampa questo articolo
Carlotta NobileCarlotta Nobile

Consegnato questa mattina il Premio Carlotta Nobile/Università La Sapienza-Roma alle due vincitrici ex aequo, Claudia Fiasca e Francesca Orefice.

La premiazione è avvenuta nel corso di una cerimonia pubblica tenutasi nell'Aula 1 del Dipartimento di Storia dell'Arte e Spettacolo della Facoltà di Lettere e Filosofia, alla presenza del Rettore Eugenio Gaudio, del Preside, Stefano Asperti, del Direttore del Dipartimento, Marina Righetti, di numerosi docenti e tanti amici di Carlotta.

I componenti della Commissione Giudicatrice - i professori Rostagno, Macioce, Schiaffini - hanno scelto due tesi di secondo livello tese ad esplorare l'ambito specifico indagato dalla Nobile nelle sue 'raffinate ricerche tra musica, scrittura ed arte' (obiettivo del Premio) intitolate rispettivamente "Ascoltare l'arte, vedere suoni. Riferimenti sonori nell'arte contemporanea" (Fiasca, 2014) e "La rivoluzione artistica di John Cage" (Orefice,2015); a questi due lavori, opera delle due giovani neolaureate alla Sapienza con al loro attivo esperienze di studi musicali - la Orefice é diplomata al Conservatorio 'Nicola Sala' di Benevento -, é andato l'assegno di €5000 offerto dall'Associazione Centro Studi Carlotta Nobile in onore della storica dell'Arte, violinista e scrittrice beneventana cui é dedicata l'Aula 3 del Dipartimento di Storia dell’Arte e dello Spettacolo dell'Universitá romana.

Nelle parole del Rettore e dei docenti la 'storia' culturale di Carlotta riluce nel suo percorso doloroso intrecciandosi alla sua vita ed ai suoi scritti: il 'Premio Carlotta Nobile' diviene allora testimonianza appassionata del suo desiderio di sostenere ed aiutare ragazzi altrettanto determinati e forti. La collaborazione tra l'Associazione Centro Studi Carlotta Nobile e La Sapienza continuerà, con nuove edizioni del Premio e non solo. 



Articolo di Musica / Commenti