il quaderno benevento
[http://tinyurl.com/npuexcs]

Airola: I nomi dei selezionati al Premio "Mia Martini"

Airola
Airola
Si sono svolte sabato 31 marzo presso il Liceo Musicale "Mille Note" di Airola le audizioni per la provincia di Benevento del Premio Mia Martini. La manifestazione, organizzata con il patrocinio di Comunità Europea, Regione Calabria, Amministrazione provinciale di Reggio Calabria e Comune di Bagnara Calabra, seleziona ogni anno in tutto il Paese i giovani cantanti emergenti. Tra le centinaia di candidati presenti alle audizioni sannite hanno passato il turno, aggiudicandosi la vetrina regionale, tra gli altri, Giuseppe Fuccio con il brano da lui scritto e musicato "Quando sarò grande", già semifinalista al "Mia Martini" un anno fa e primo premio sia al Festival Internazionale "I Colori dell'arte" sia al Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale "Città di Airola", Damiano Caponio con "E poi" di Giorgia, Aurora Magnotta con "Dadaumpa" delle gemelle Kessler, Annamaria D'Urzo con "Can't Take My Eyes off You" scritta da Bob Crewe e Bob Gaudio per Frankie Valli e poi reinterpretata anche da Frank Sinatra e Gloria Gaynor, Verena Crisci con "Meraviglioso" di Domenico Modugno, recentemente rispolverata da una cover dei Negramaro, Letizia De Nicolais con "Fare l'amore" di Mietta, Francesca Crisci con "Caruso" di Lucio Dalla e Giovanna Del Balzo con "Le balene".A coordinare i lavori della Commissione esaminatrice Salvatore Vangone, da 10 anni selezionatore ufficiale del Premio "Mia Martini" per la Campania. "Nel corso di questi anni ho potuto ammirare un crescendo di qualità nella preparazione musicale dei candidati –ha affermato Vangone – . Il livello dei concorrenti qui ad Airola oggi è stato molto alto e abbiamo fatto fatica ad eliminarne alcuni. Inoltre voglio complimentarmi con l'organizzazione per l'assistenza offerta in tutte le fasi della selezione". Gli fa eco Maria D'Andrea, presidente dell'Associazione Culturale Auralbas, che ha organizzato la tappa beneventana in collaborazione con il Liceo Musicale "Mille Note". "E' sempre un piacere allestire un evento insieme a professionisti eccellenti come il team di docenti del Liceo 'Mille Note' – ha esordito D'Andrea -. Come associazione, ci impegniamo in prima persona, offrendo inediti a chi li richiede per partecipare al premio e consulenza musicale a ogni allievo". In veste di compositore, pianista e musicologo ha partecipato alla Commissione il Maestro Claudio Passilongo, reduce dalla pubblicazione del disco di piano solo "Adagio con espressione", in cui confluiscono anche suoi inediti. "Questa esperienza è un altro passo nella crescita della nostra Scuola – ha affermato il Maestro Anna Izzo, presidente del Liceo Musicale "Mille Note" -. Abbiamo partecipato a festival e rassegne di caratura nazionale, come Sannicandro e Pozzuoli e organizzato un Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale, "Il Città di Airola". Ora, il confronto e la collaborazione con validi professionisti ci consente un ulteriore passo in avanti nella crescita dei nostri allievi". Intanto il Liceo Musicale "Mille Note" festeggia anche il Maestro Giovanni Francesca, docente di Chitarra, e il Maestro Giampiero Franco, docente di Batteria, che in formazione con Alessandro Tedesco al trombone e Davide Costagliola al basso, hanno aperto lunedì 2 aprile presso il Palazzo dei Congressi di Pisa il concerto di Tommy Emmanuel, chitarrista australiano tra i più influenti al mondo e già al fianco di artisti del calibro di Eric Clapton, Chet Atkins, John Denver. Per l'occasione è stato presentato "Genesi", primo disco solista di Giovanni Francesca, che gli è valso attestati di stima da parte di B. L. Gallanter (che lo ha accostato a Bill Frisell), Paolo Fresu ("uno degli ascolti migliori di questo periodo") e Radio Rai 3 (è stato disco della settimana della trasmissione, dedicata alla musica di qualità, "Fahrenheit").


:: Questo articolo è stato stampato dal quotidiano online ilQuaderno.it ed è disponibile al seguente indirizzo:
http://www.ilquaderno.it/airola-i-nomi-dei-selezionati-premio-"mia-martini"-70826.html (url breve http://tinyurl.com/npuexcs)