Processionaria del pino, obbligo di controllo per proprietari di aree verdi e agricole

17:43:51 1065 stampa questo articolo
processionaria pinoprocessionaria pino

Gli interventi di profilassi devono essere effettuati secondo le modalità stabilite dal D. Lgs. n. 214/2005

Il Comune di Benevento ha reso noto che, con apposita ordinanza sindacale, è stato disposto l’obbligo per tutti i proprietari e/o conduttori a qualsiasi titolo di aree verdi e agricole di effettuare le opportune verifiche e ispezioni sugli alberi a dimora al fine di accertare la presenza dei nidi della Processionaria del pino (Thaumetopoea pityocampa). Il medesimo obbligo vale anche per gli amministratori di condominio.

Nel caso in cui, a seguito delle verifiche e ispezioni, venisse riscontrata la presenza di nidi di Processionaria del pino i suddetti soggetti dovranno immediatamente intervenire. Gli interventi di profilassi devono essere effettuati secondo le modalità stabilite dalla struttura regionale individuata per le finalità di cui al D. Lgs. n. 214 del 19 agosto 2005. Tale Unità Operativa è costituita dall’UOD 07 Servizio Fitosanitario Centrale, la cui sede di Benevento è ubicata in piazza E. Gramazio, 1 (tel. 0824 364360, 0824 364378 e 0824 364310 – e-mail: fitosanitario.benevento@regione.campania.it).

Si rende altresì noto che le spese dei suddetti interventi sono a totale carico dei proprietari e conduttori e che è fatto assoluto divieto di depositare rami con nidi di processionaria nelle varie frazioni dei rifiuti. La violazione delle disposizioni contenute nella suddetta ordinanza è punita ai sensi dell’art. 54 del D. Lgs n. 214 del 19 agosto 2005.

Si fa, infine, presente che l’Amministrazione comunale sta provvedendo all’esecuzione dei suddetti interventi nelle aree pubbliche dove sarà riscontrata la presenza dei nidi della Processionaria del pino. 



Articolo di Ambiente / Commenti