Racket dei vigneti: nuovo arresto nell'ambito dell'Operazione "San Filippo"

16:38:40 3055 stampa questo articolo
Operazione San Filippo. Taglieggiati viticoltori della valle Telesina (Benevento)Operazione San Filippo. Taglieggiati viticoltori della valle Telesina (Benevento)

Alle luci dell’alba di oggi 9 agosto 2017, i militari del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Cerreto Sannita hanno dato esecuzione alla misura cautelare della Custodia in Carcere, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Benevento, nei confronti di un uomo associato al disciolto clan dei "solopachesi".

E' stato arrestato questa mattina nella sua abitazione, alle prime luci dell'alba, Raffaele Cavaiuolo nato a Napoli nel 1960 e residente a Solopaca. L'arresto disposto a seguito delle risultanze di articolate indagini, condotte tra i mesi di agosto 2014 ed aprile 2016, finalizzata a far luce sulle attività criminose poste in essere da un gruppo stabile di persone, alcune delle quali già legate al disciolto  gruppo criminale dei cd. “solopachesi”, operante nei territori della Valle Telesina sino alla metà degli anni 2000.

L’arresto di Cavaiuolo completa l’attività investigativa, condotta dai Sostituti Procuratori della Procura della Repubblica, che ha consentito di far emergere gravi condotte consistenti nell’assoggettamento del racket nel settore vitivinicolo esistente in questo territorio da circa 40 anni, da parte di molti agricoltori della zona. I contadini, al fine di evitare danneggiamenti o furti nei propri vigneti con conseguenti perdite del raccolto per circa tre anni, a seguito di intimidazioni indirette da parte degli indagati, accettavano di effettuare il pagamento di circa 400 € ad ettaro annui, accettando quindi una sorta di “guardiania”.

Il Procuratore Aldo Policastro ha tenuto a sottolineare che tenuto conto che nel teatro in cui si sono svolti i fatti, il settore agricolo costituisce il propulsore dell’economia, vi sono state perdite per un ammontare di circa duecentomila euro. L'indagine ha quindi permesso di porre freno a questo tipo di attività illecita giungendo ad individuarei autori e responsabilità.

Notizie correlalte



Articolo di Cronaca / Commenti