Rally del Matese: 14 giorni alla partenza. Intervista al presidente dell'ASD Matese Motorsport

La 5° edizione del Rally del Matese è alle porte, il 27 e 28 maggio il Matese sarà per la prima volta tappa della Coppa Italia Rally 2017.

Già numerosi sono gli iscritti che stanno riscaldando i motori anche  se le iscrizioni si chiuderanno il 22 maggio. Tutto quasi prono dunque per  il “5° Rally del Matese, 3° Rally del Medio Volturno e 4° Trofeo Nello Cafasso – Memorial Peppino Picariello”. Il percorso comprende 9 prove  speciali e quasi 300 km di percorso. Dopo le 17:00 del 27 maggio si partirà da Pietravairano. Ad parlare del percorso Rino Gentile, presidente dell’ASD  Matese Motorsport che ha organizzato l’evento.

“La macchina organizzativa" - spiega Gentile - "è quasi messa a punto, ci sono solo dei dettagli  da definire. Abbiamo coordinato tutti i commissari di gara, compreso il direttore. Così come abbiamo collaudato il percorso. Si partirà da  Pietravairano. Shakedown nel primo pomeriggio, prima prova a Fontegreca,
che si ripeterà due volte, con un riordino a Ciorlano. Dopodiché si va al parco chiuso di Piedimonte Matese, in Piazza Roma. La mattina seguente si riparte, per l’assistenza si farà tappa ad Alife, e dopo la novità dell’anno: la prima prova del Matese che toccherà Castello del Matese, San Gregorio Matese, poi ci spostiamo a Cusano Mutri e Pietraroja, dove abbiamo l’altra prova speciale. Poi si scende a Gioia Sannitica, che è storico come percorso, con la fine della prova speciale, che si ripeterà tre volte, al centro di Gioia. Poi direzione San Potito Sannitico dove a Piazza della Vittoria si decreterà il vincitore”.


16:4:25 1472 stampa questo articolo



Servizi