Revocato dalla Regione finanziamento Paes al Comune di Benevento, De Nigris: "Accertero' le responsabilita' "

17:58:7 1041 stampa questo articolo
Luigi De Nigris Luigi De Nigris

Revocato dalla Regione Campania il finanziamento al Piano azione per l’energia sostenibile (Paes) del Comune di Benevento.

"Riservandomi ogni ulteriore accertamento interno, circa le cause che hanno determinato la revoca del finanziamento per la realizzazione del Paes da parte della Regione Campania" - dichiara l'Assessore Politiche Ambientali ed Energetiche, Luigi De Nigris - "posso al momento solo ricordare che la questione parte da molto lontano".

De Nigris ricostruisce quindi la cronologia degli eventi che ha portato a taler revoca. Nel 2013, l’allora Giunta Comunale, decise di partecipare ad un avviso della Regione Campania per il finanziamento dei PAES.  Nel 2015, in qualità di Comune capofila dell’associazione di 15 Comuni campani, fu quindi ammesso ad un finanziamento a valere sulle risorse del PO FESR Campania 2007/2013, la cui convenzione fissava al 31.12.2015 la relativa attivazione e/o conclusione.

"Per quella data - sottolinea l'assessore - sarebbero dovute essere quindi rendicontate e documentate le spese pagate, oltre che attestato il suo funzionamento, ovvero che lo stesso fosse stato completato e in uso. Con lo stesso decreto, fu inoltre disposta una liquidazione in anticipazione dell'importo di € 131.873,96. La suddetta anticipazione, secondo quanto mi risulta, non essendo stata a suo tempo impegnata per far fronte alle relative spese, con la dichiarazione di dissesto finanziario dell’11 gennaio 2017 è entrata nelle disponibilità dell’Organo Straordinario di Liquidazione. Da quella data, e comunque fino allo svincolo delle somme, qualunque attività progettuale non avrebbe avuto copertura finanziaria ed avrebbe determinato un debito fuori bilancio".

De Nigris aggiunbe che "Secondo quanto riferito per le brevi dalla struttura tecnica, che già a settembre 2016 un provvedimento regionale aveva disposto il disimpegno delle somme previste a seguito della mancata  rendicontazione da parte del Comune di Benevento di spese inerenti al progetto, sostenute entro la data del 31/12/2015". 

"Non appena in possesso della completa documentazione e ricostruito le fasi che l’hanno interessata - conclude De Nigris - cercheremo, come già accaduto in altre occasioni, di esperire ogni possibile tentativo per recuperare le suddette risorse, o comunque quelle necessarie per la redazione di questo importante strumento di sostenibilità ambientale".

 



Articolo di Comune di Benevento / Commenti