Rugby. L'Under 16 dei Dragoni Sanniti ritrova la vittoria contro il Santa Maria Capua Vetere

10:9:30 574 stampa questo articolo
Under 16 Dragoni SannitiUnder 16 Dragoni Sanniti

Tornano a sorridere i Dragoni Sanniti che ritrovano la vittoria con l'Under 16 contro i pari età del Santa Maria Capua Vetere.

I Dragoni Sanniti hanno affrontato la gara con grinta e voglia di vincere sin dai primi minuti di gioco, infatti riescono a chiudere il primo tempo in vantaggio. Nella ripresa reagiscono i ragazzi del Santa Maria Capua Vetere, ma i Dragoni cercano e trovano la possibilità di mettere a segno una bella meta allungando il punteggio.

Sul finire della gara c'è la reazione degli ospiti, ma la partita si chiude in favore dei padroni di casa per 17 a 14. Nella stessa giornata i Dragoni incontrano di nuovo il Santa Maria per la serie c1, ma le sorti sono diverse. Questa volta é la squadra gialloblù ad avere la meglio portando a casa il risultato. Al di là del risultato, buona la prestazione del gruppo che dimostra una forma ritrovata.

Nessun rammarico, anzi parole di stima per la squadra da parte del capitano Francesco Izzo che dichiara: "Faccio i complimenti ai ragazzi oggi c'è poco da rimproverare, queste settimane di stop ci sono servite per cambiare molto il nostro modo di giocare, tutti i ragazzi si sono comportati dal punto di vista tecnico in modo perfetto. Il risultato del lavoro svolto durante gli allenamenti inizia a farsi vedere. Abbiamo messo in difficoltà una squadra molto organizzata; ci è mancato un pizzico di fortuna in alcune situazioni e la partita poteva girare a nostro favore. Chiaramente faccio i complimenti al Santa Maria, una squadra che da cinque anni partecipa ai play off per la serie B. Per noi deve essere un punto di partenza la partita di domenica e già dalla prossima contro il Torre del Greco daremo ottime risposte dal punto di vista del risultato. Come ho detto ai ragazzi, la nostra non é una squadra da ultimo posto in classifica ed è compito nostro risalire le posizioni".

"Oltre a ringraziare i ragazzi per l'ottimo lavoro svolto - conclude il capitano - tengo a sottolineare l'ottima prova del nostro straniero Emmanuel Nalouanga, autore di una bellissima meta. Infine grazie ai ragazzi che durante la settimana si allenano ma per questioni di età non possono ancora giocare".



Articolo di Rugby / Commenti