S. Agata de' Goti. Successo per "In Limine" la collettiva d'arte contemporanea

11:57:3 671 stampa questo articolo
In LimineIn Limine

Grande successo di pubblico e critica per la mostra inaugurata sabato 7 ottobre presso il castello ducale di Sant’Agata de’Goti.

Parliamo di “In Limine”, collettiva d’arte contemporanea a cura di Luca Palermo, patrocinata dall’amministrazione comunale di Palazzo San Francesco e organizzata dell’Archeoclub d’Italia di Sant’Agata de’Goti e da Black Tarantella.  La mostra, vede esposte opere di Michele Attianese, Cathie Brousse, Arturo Casanova, Mario Ciaramella, Giacomo Por ed Herman Josef Runggaldier.  Ottima la partecipazione di pubblico, in questi primi giorni di opening, per un evento che sarà visitabile fino al prossimo 5 novembre.

“Si tratta di opere da vedere e da vivere - ha spiegato il curatore Luca Palermo – da vedere oltre e da sentire dentro, nelle quali materiale e spirituale felicemente convivono e cooperano affinché lo spettatore possa cogliere quella eco dell’energia creativa sviluppata dagli artisti in un confronto diretto tra realtà e surrealtà, tra interiore ed esteriore, tra forma e contenuto.”

“Sono intervenuto al vernissage di sabato scorso - ha sottolineato il sindaco della città di Sant’Agata de’Goti Carmine Valentino – e sono stato letteralmente rapito dalla bellezza di questa mostra e dalle opere esposte. Parliamo di opere di artisti contemporanei, di fama nazionale ed internazionale, che hanno scelto Sant’Agata de’Goti per mostrare al pubblico la propria essenza creativa. Oserei dire che In Limine ci offre un punto di vista privilegiato per osservare il bello nel bello che c’è. Mi piace sintetizzare così questo evento e questa mostra che resterà aperta e visitabile fino al 5 novembre prossimo”. 



Articolo di Mostre / Commenti