Salvezza appesa a un filo per l'Accademia Volley dopo la sconfitta contro la New Volley Oria

8:47:59 839 stampa questo articolo
Accademia VolleyAccademia Volley

Pesante sconfitta per l’Accademia superata nella ventiquattresima giornata del campionato di B2 femminile dalla New Volley Oria con il punteggio di 3-2 (21-25, 18-25, 25-23, 25-21, 15-12).

In un match chiave per la salvezza, le giallorosse si fanno rimontare clamorosamente il doppio vantaggio accumulato dopo i primi due set giocati davvero ad altissimo livello, ma proprio sul più bello rimangono a corto di benzina. Oria cambia volto a partire dalla terza frazione e gioca con impeto forsennato riuscendo a ribaltare la situazione e a portarsi a casa la vittoria. Un vero peccato per l'Accademia che sembrava poter vivere un'altra giornata di gloria ma, col passare dei minuti, l'importanza della gara ha probabilmente pesato in maniera decisiva sul rendimento della squadra.

La sconfitta compromette tantissimo le possibilità di salvezza delle giallorosse a cui ora serve solo un'impresa ai limiti dell'inverosimile per centare la quintultima posizione. E' il nono ko in altrettanti tie break disputati, sicuramente un dato che con esito differente avrebbe potuto indirizzare diversamente la stagione.

La gara

Inizio di gara equilibrato ma dopo un pò sono le ospiti a prendere il sopravvento (15-11) ma le giallorosse non ci stanno a farsi superare e impattano a quota 18. Irene Padua mette giù palloni importanti e si arriva al 24-21 Accademia. Ci pensa De Cristofaro alla prima occsaione utile a chiudereil set 25-21.

Le beneventane spingono forte anche in avvio di seconda frazione (13-6). Il set è un monologo giallorosso: ottima Padua, bene Viscito e Dell'Ermo, supportate da una lucidissima Varricchio che smarca al meglio sotto rete le proprie compagne. Diventa pura formalità il 25-18 con cui l'Accademia si porta avanti 2-0.

Forte del doppio vantaggio le padone di casa subiscono il ritorno dell'Oria che come nel primo set torna a colpire. Copione visto e rivisto. 9-5 il vantaggio delle brindisine che provano a riaprire il match. L'Accademia ricuce lo strappo (13-13) ma sono sempre le ospiti stavolta ad avere in mano il pallino del gioco. Oria si ritrova ancora avanti 20-16 e riesce a chiudere 25-23 alla seconda palla set.

Le giallorosse accusano psicologicamente il colpo e tornano in campo scariche. Ne approfitta subito Oria per portarsi 5-1. Sale la tensione nella metà campo Accademia che ha bisogno assoluto del bottino pieno. Il distacco aumenta, complice anche un avversario notevolemnte cresciuto dopo i primi due set e che si gioca la partita col coltello tra i denti. L'Accademia ha un sussulto e si porta 20 pari ma finisce per subire nuovamente il finale brinsidisino cedendo 25-21.

Al cambio di campo è 8-7 Oria, partita più viva che mai. Sale l'adrenalina in campo, le due squadre combattono con grande foga. La spunta Oria 15-12.

Prossimo turno  Sabato prossimo l'Accademia giocherà a Napoli la sua ultima trasferta stagionale, un derby che per le padrone di casa dsel Real Volley sarà la passerella finale e l'occasione per festeggiare la promozione in B1 arrivata matematicamente proprio questa sera. Per l'Accademia una partita da brividi prima della chiusura in casa con Minturno.



Articolo di Pallavolo / Commenti