Sanita' nel Sannio, Mortaruolo: "Basta con la teatralita'. Ora serve ragionevolezza e serieta' "

10:16:58 811 stampa questo articolo
Mino Mortaruolo, consigliere regionale Mino Mortaruolo, consigliere regionale

“Se il sindaco di Benevento, così come afferma, ha tanto a cuore la battaglia in difesa dell'ospedale di Benevento e del diritto a alla salute dei cittadini spero raccolga il mio invito a smetterla con questa teatrale arringa che è il modo più lesivo e irresponsabile per tutelare il diritto alla salute dei cittadini del Sannio”. Così il Consigliere regionale della Campania, on.le Erasmo Mortaruolo.

“In queste ore – prosegue Mortaruolo – ho incontrato molti cittadini visibilmente preoccupati e allarmati da questo fuoco incrociato di posizioni che non contribuiscono affatto ad attivare tutto quanto è nelle nostre possibilità per dare un futuro alla sanità in provincia di Benevento. Da unico sannita eletto nel Consiglio regionale della Campania sento di rivolgere un appello alla responsabilità morale, istituzionale, personale in queste ore che saranno cruciali nelle quali la Regione Campania con la sua Giunta, il Presidente, il Consiglio stanno facendo tutto il possibile per non lasciare soli gli abitanti del Sannio. Ragionevolezza e serietà dovranno essere centrali in questo momento di complessità. E dovranno ispirare un dibattito politico che sta assumendo i toni più allarmanti di una competizione nell'arena”.

Tuttavia, conclude Mortaruolo “come ha ricordato il presidente De Luca, per la sanità del Sannio abbiamo attivato tutte le azioni volte alla salvaguardia di prestazioni, servizi, personale prevedendo due Dea, uno per Avellino e uno per Benevento, e accorpando in un unico plesso ospedaliero l’ospedale Rummo e quello di Sant’Agata de’ Goti che sarà sede del polo oncologico degli ospedali riuniti di Benevento. Questa è la realtà dei fatti. E chi oggi urla lo fa con un irresponsabile pregiudizio”.



Articolo di Partiti e associazioni / Commenti