Semifinale play off Serie B2. L'Olimpia al tie break si aggiudica gara 1

12:25:31 755 stampa questo articolo
Olimpia - PozzuoliOlimpia - Pozzuoli

Coach Salomone: “Non la nostra miglior partita, subito al lavoro per affrontare gara2. Vogliamo arrivare il più avanti possibile”.

All’ultimo respiro. Si è decisa così gara1 della semifinale play off per la promozione in Serie B2 tra Olimpia Volley San Salvatore Telesino e la UISP Pallavolo Pozzuoli. Una gara infinita, al cardiopalma e giocata punto su punto. Una vera e propria battaglia durata poco più di 2 ore. Una gara intensissima e giocata in un Palazzetto stracolmo e rumoreggiante, arma in più della formazione di casa che è partita subito male concedendo il primo set alla formazione flegrea. Una gara a ritmi elevati, ricca di emozioni che probabilmente non poteva che non risolversi al tie break.

Pozzuoli si è rivelata una squadra quadrata, ben messa in campo e forte in difesa. Formazione quella guidata da mister Loparco capace di far male con Stanzione e Scalzone. Determinanti, più volte, sugli attacchi di Foniciello e Matarazzo top scorer per le telesine, i muri di Cappelluzzo e Hysaj. L’Olimpia – non la miglior gara della stagione – dopo il primo set perso (19 a 25) si è compattata trovando le giuste distanze e pareggiando i conti. Nel terzo set, le ragazze di coach Salomone sembravano essere pienamente in partita – vantaggio di sei lunghezze sulle avversarie – ma a due punti dal set ball, ecco Il crollo psicologico che ha dato fiducia alle avversarie e permesso loro di aggiudicarsi il game 28 a 26. La reazione delle padroni di casa non si è fatta attendere. Nel 4 set le ragazze dell’Olimpia sono tornate sul parquet concentratissime e hanno sempre condotto il set. Le puteolane non hanno potuto far altro che difendersi con determinazione dagli attacchi di Troncone, Viscardi e Lamparelli – geniali anche un paio di giocate della Pellegrino – e game chiuso 25 a 21. Nel tie break le padrone di casa sono riuscite a risalire dal meno due iniziale, a portarsi in vantaggio e a chiudere 15 a 12 aggiudicandosi così gara1.

“Questa sera – ha dichiarato Daniela Foniciello – abbiamo offerto una grande prova di carattere. Nei momenti di difficoltà ci siamo unite e insieme ne siamo venute fuori. Eravamo a conoscenza della forza delle avversarie e sapevamo di dover affrontare azioni lunghe per finalizzare a nostro vantaggio. Sabato da loro sarà un'altra battaglia, ma noi stiamo lavorando duramente per affrontare al meglio ogni gara. Sono convinta che l'unione e la determinazione saranno il nostro punto di forza”.

“È stata una vera battaglia – ha dichiarato invece il presidente Antonio Campanile – ed alla fine le ragazze sono state brave a piazzare l'acuto vincente. Ora andiamo a Pozzuoli con la voglia e la determinazione di chiudere subito i conti ma sappiamo che non sarà facile . Voglio ringraziare pubblicamente i tanti tifosi presenti a sostenerci; il loro tifo è stato fondamentale per arrivare alla vittoria”.

Soddisfatto a metà coach Paolo Salomone: “Non è stata la nostra migliore partita – ha detto a fine gara – la tensione ed i cali di concentrazione ci hanno giocato un brutto scherzo, l’importante però è aver portato a casa il risultato. Adesso ci godiamo la vittoria, già da domani ci concentreremo sulla prossima partita per provare a chiudere la pratica già in gara 2 anche se sarà molto difficile giocare in casa loro. Ritorneremo in palestra per lavorare su quelle cose che non hanno funzionato e migliorare alcuni meccanismi che saranno importanti per il prosieguo dei play off. Come abbiamo sempre detto, l’obiettivo è quello di arrivare il più avanti possibile. Faccio i complimenti alle ragazze che dopo tutti questi mesi stanno continuando a dare il massimo, sia in allenamento che in partita”.

Non resta, ora, che attendere gara2. Le telesine questa volta saranno chiamate a giocare in trasferta in casa del Pozzuoli sabato 26 maggio alle ore 18.00. Intanto, sempre sabato si giocherà Battipaglia –Nola, giunte prime nei rispettivi gironi. La vincente staccherà il pass per la B2 mentre la perdente, invece, dovrà aspettare per conoscere chi affrontare tra Olimpia e Pozzuoli nella finalissima play off. 



Articolo di Pallavolo / Commenti