Sundas ringrazia Vigorito, ma sarebbe pronto a collaborare anche in altre forme

14:3:28 2584 stampa questo articolo
Alessio SundasAlessio Sundas

Il Benevento non è in vendita, l'agente Fifa Alessio Sundas ringrazia per la risposta il presidente Vigorito, ma sarebbe  pronto a collaborare anche in altri modi.

Il Benevento non è in vendita. Il presidente Vigorito è stato categorico, rispondendo ad una proposta d’incontro che l’agente Fifa Alessio Sundas, qualche giorno fa, tramite mail, aveva inoltrato alla società giallorossa per sondare la fattibilità di un acquisto delle quote societarie. A tal proposito, attraverso un comunicato, Sundas ha ringraziato il presidente del Benevento, pur restando disponibile a collaborare “Ringraziamo il presidente Oreste Vigorito per aver risposto alla nostra proposta. Prendiamo atto che i dirigenti non intendono avviare una trattativa per la cessione del pacchetto di maggioranza del Benevento Calcio –specifica Sundas - ma ribadiamo di essere disponibili a collaborare per fornire giocatori e sponsor al club giallorosso per contribuire al raggiungimento della salvezza”.

“La Sport Man – continua il manager Sundas – rilancia pubblicamente al Benevento Calcio la proposta di un incontro per formulare il nostro progetto di rilancio tecnico ed economico del club che rappresenta un fulgido esempio di squadra del sud. Ribadiamo che l’approdo del Benevento in Serie A è stato un evento storico ed importante per tutto il calcio italiano. Un patrimonio di programmazione che vorremmo contribuire a difendere inviando giocatori di livello e soprattutto nuove risorse economiche con sponsorizzazioni di alto livello. La dirigenza giallorossa ha lavorato molto bene in questi anni, la nostra proposta di collaborazione sarebbe importante anche per programmare un eventuale ed immediato ritorno in Serie A se la stagione non fosse positiva".

"Tra i progetti che abbiamo in cantiere  - conclude Alessio Sundas - vi sarebbe anche la creazione di una grande Scuola Calcio a Benevento dove plasmare campioni che potrebbero un giorno diventare pilastri della Nazionale azzurra. Benevento come Coverciano potrebbe essere il futuro del nostro calcio. Chiediamo un incontro ufficiale al presidente Vigorito, al quale rinnoviamo la stima, per scoprire le nostre carte ed aiutare il Benevento ad evitare la retrocessione in Serie B”.

Claudio Donato



Articolo di Calcio / Commenti