Tragedia a Vieste, 60enne di Montesarchio annega al largo di Pizzumunno

19:0:9 8901 stampa questo articolo
Pizzumunno - ViestePizzumunno - Vieste

Una donna originaria di Montesarchio, ma da anni residente in Svizzera, ha perso la vita durante un bagno al mare. La tragedia, questa mattina, a Vieste (Foggia). 

E' annegata nelle acque del Gargano, antistanti il lido di Portonuovo, dinanzi l'isolotto di Vieste,  Rosaria Paolo Sanvido 60enne di Montesarchio la donna di cui si erano perse le tracce questa mattina quando si trovava in spiaggia nei pressi del Pizzomunno. 

L'allarme è stato dato dai familiari in cui è cresciuta la preoccupazione dopo alcune ore di assenza. Sono stati gli uomini della Capitaneria di Porto a recuperare il corpo senza vita della donna a oltre 5 km, sospinto dalle forti correnti, nei pressi dell'Isolotto di Portonuovo. A scorgerlo alcuni bagnanti che hanno avvisato le autorità.

Dalle prime evidenze sembrerebbe che la donna sia annegata a causa di un malore da cui è stata colta mentre faceva il bagno. Il corpo è poi stato trasportato dalla corrente oltre due miglia lontano dal luogo dell'avvistamento. La turista era in vacanza a Vieste con la sorella.



Articolo di Cronaca / Commenti