Vigili del Fuoco. Parco mezzi vetusto e inadeguato, la denuncia del Conapo

15:43:41 1742 stampa questo articolo
Conapo BeneventoConapo Benevento

Il Sindacato CoNaPo fa sentire la propria voce sulla problematica degli automezzi da dedicare alla lotta contro gli incendi boschivi del Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Benevento.

Livio Cavuoto, segretario provinciale del CoNaPo, concorda con le osservazioni sollevate al Comando con una nota dell’aprile 2018, sulla vetustà dei mezzi da impiegare per la stagione estiva.  "La situazione come si era prospettata 3/4 mesi fa, oggi è divenuta realtà" - rimarca Cavuoto - "nel senso che quando il Sindacato CoNaPo, faceva presente che per la stagione estiva, si sarebbe dovuto procedere con sollecitudine alla sostituzione di alcuni automezzi oramai datati, non è stato ascoltato da chi di dovere, ed oggi il Comando Provinciale si ritrova ad affrontare la stagione degli incendi boschivi senza nessun mezzo di ridotte dimensioni, specifico per i servizi AIB, per interventi in zone impervie boschive e montane".

Con una nota indirizzata al Comandante Provinciale VVF di Benevento e alla Direzione Regionale VVF Campania, lo scorso aprile e nel successivo incontro presso la Prefettura di Benevento, Cavuoto ha denunciato la grave problematica della vetustà di alcuni mezzi.
"La nostra fortuna - dichiara - è che ad oggi gli interventi di incendi di bosco, sono ancora contenuti, ma non sappiamo nei prossimi giorni a proseguire, cosa possa succedere e quando avremmo richieste di tali interventi in zone impervie montane, saremo impreparati visto la mancanza di mezzi di ridotte dimensioni. A ciò, naturalmente si aggiunge la grave carenza di personale che ancora persiste presso il nostro Comando, in modo particolare per quanto riguarda gli autisti e anche per il periodo di ferie estive – ricordando che le ferie sono un diritto".

Quindi, conclude Cavuto, "considerato che la stagione estiva ancora non è terminata, con altra nota di qualche giorno fa reiteriamo con forza un intervento immediato e risolutivo da parte dei nostri Dirigenti per fare in modo che il Comando di Benevento possa affrontare nella maniera più appropriata e sicura, la stagione degli incendi boschivi in corso. La situazione che si sta delineando non fa che prefigurare scenari in cui non è escluso uno o più epiloghi drammatici. Chiederemo conto, nel malaugurato caso questo avvenga, a chi poteva intervenire per tempo e non è intervenuto".

 



Articolo di Sindacati / Commenti