XXV edizione di Vinalia, alto il numero delle presenze

15:52:14 1438 stampa questo articolo
Showcooking VinaliaShowcooking Vinalia

Domani, per lo show cooking, toccherà allo chef Dino Martino e, per il programma collaterale al concerto del Duo Algoritmo

Sono stati tantissimi i visitatori che hanno animato le prime due serate della XXV edizione di Vinalia, evento enogastronomico in programma fino al 10 agosto a Guardia Sanframondi, in provincia di Benevento.

“Resilienza attiva” è il tema di questa tornata 2018, ancora una volta promossa dal Circolo Viticoltori e organizzata dal Comitato Vinalia. Quattordici le aziende vitivinicole in esposizione: La Guardiense, Azienda Agricola Domenico Grillo, Azienda Agricola Sole di Pietrefitte, Bicu de Fremundi, Cantina di Solopaca, Cantina Morone, Cantine Fontanarosa, Cantine Foschini, Cantine Sebastianelli, I colli del Sannio, Masseria Vigne Vecchie, Torre Venere, Vigne di Malies e Vigne Storte, tutte inserite nel Percorso del Gusto (dalle ore 20). In vetrina anche salumi, taralli, formaggi e canapa campana, quest’ultima in crescente attenzione per via dei notevoli benefici che i suoi prodotti apportano al corpo umano.

Ma per chi si avventura nel dedalo di viuzze del “cuore” antico ci sono tante altre proposte e tutte meritevoli di… assaggio. Si può iniziare da un rustico o da un panino gourmet, oppure curiosare tra gli imperdibili cibi di strada (preparati dalle Viticoltrici Chef de La Guardiense), per arrivare alla cucina Vinalia con i suoi piatti della tradizione contadina e, infine, perdersi fra le diverse torte contorte, arricchite da una nuova e qualificata cooperazione con il laboratorio di pasticceria sociale di “iCare cooperativa sociale di comunità”.

Ma c’è dell’altro. Nel Piazzale d’armi del maniero che fu dei Sanframondo, domani sera si terrà il quarto show cooking. Ai fornelli lo chef Dino Martino dell’Agriturismo Mastrofrancesco, che proporrà il seguente menu: Antipasto – Sfoglia fritta, stracciata di fior di latte, pomodoro profumato alla puleggia, cicoria salata, olive nere chiazzane e pancetta croccante (in abbinamento allo Spumante di Vigne storte); Primo – Fagottino fatto con farina di grano Senatore Cappelli con mortadella di suino casertano e formaggio morbido di pezzata rossa su vellutata di patate (in abbinamento con Rosato Agliano di Sole di Pietrefitte); Secondo – Spalla di suino casertano al forno (in abbinamento al Cabernet di Bicu de Fremundi); Dolce – Moccaccino con mousse di cioccolato bianco (in abbinamento al Quid spumante dolce de La Guardiense). Per prenotazioni 347 8910774.

Spazio anche a chi, a proposito di vini, intende approfondirne la conoscenza. Si tratta delle degustazioni professionali, previste sempre per domani alla Camera del Lavoro (in Corso Umberto dalle ore 20) e curate dal Consorzio di Tutela Vini Sannio dop e quelle guidate con il seguente programma: domani alle ore 21 al Mary & Rosy Cafè (di Via Municipio) con Azienda agricola Domenico Grillo e, alle ore 22,15, al Terrae Maior (di Via Filippo Maria Guidi) con Cantina di Solopaca. Prenotare al 348 8134129. Completano l’offerta enologica il Longe Bar “Calici con vista” nel giardino pensile del castello e il Bollicine wine bar di Piazza Mercato.
Interessante, come sempre, anche il cartellone collaterale che partirà alle 17,30 con Vinalia Kids, il percorso sensoriale dedicato ai bambini dal tema “Io… Alice nel paese delle meraviglie” su “Allenamento… resiliente”; mentre, alle ore 18,30, nell’Ave Gratia Plena, toccherà al Duo Algoritmo, con i musicisti Pierluigi Colangelo e Manuele Colacci. Da non perdere anche Vinarte per la direzione artistica del prof. Giuseppe Leone, con opere di pittura, scultura e fotografia, da ammirare nel Borgo degli Artisti.

Infine, per Vinalia Live fest, dalle ore 22 in Piazza Fabio Golino: il gruppo Weeblefetzer e, in piazza Mercato, toccherà al PernaZeta duo.



Articolo di Enogastronomia e tipicità / Commenti