'Diamoci una scossa'. Domani, 30 settembre, prima giornata nazionale della prevenzione sismica

12:56:7 1613 stampa questo articolo

In diversi comuni saranno presenti dei punti di incontro per sensibilizzare la popolazione ai controlli preventivi sui rischi sismici, prenotando visite gratuite sui fabbricati. Aderiscono all’iniziativa gli Ordini di Architetti e Ingegneri di Benevento e provincia.

Valutare l’opportunità di controlli e verifiche sui fabbricati ed edifici rappresenta un’azione valida di monitoraggio che può, in caso di eventi sismici, salvare la propria vita e quella dei propri familiari. Invocare la natura terrificante dei terremoti non dà alcun rimedio o aiuto per allontanare i rischi di calamità così gravi.

È da questi presupposti che è nata la volontà di istituire una Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica, frutto di una analisi delle condizioni di rischio a cui sono sottoposte, quasi totalmente, la maggior parte delle aree del nostro Paese. In molte piazze della provincia di Benevento saranno presenti, in funzione di ausilio informativo, dei punti di incontro presidiati da tecnici professionisti, Ingegneri e Architetti, che daranno indicazioni sulle procedure di prenotazione, attraverso la piattaforma internet www.giornataprevenzionesismica.it, per concordare visite gratuite preliminari ai fabbricati.

L’osservazione esterna degli edifici, sui quali saranno effettuate le analisi dirette, non daranno esiti di valutazione per interventi precisi, limitandosi ad una osservazione finalizzata a stabilire l’opportunità o meno di affidare ai propri tecnici di fiducia i controlli più accurati, nei casi in cui si riscontrano effettive necessità in tal senso. Questo evento si concilia con i dispositivi legislativi di ultima emanazione che fanno da ausilio e stimolo nell’incoraggiare i proprietari delle abitazioni, singole o condominiali, a intervenire laddove sia necessario. In particolare i Sismabonus rappresentano strumenti di agevolazione che, attraverso detrazioni di imposta, possono rendere efficace e opportuno programmare gli interventi necessari dove vi sia un bisogno di migliorare la struttura, determinando le condizioni di riduzione del rischio sismico.

Su questo aspetto i tecnici potranno essere di aiuto per una prima consulenza di massima, lasciando poi ai professionisti di fiducia l’eventuale approfondimento delle opportunità di intervento e delle modalità di accesso a queste agevolazioni. L’iniziativa continuerà da ora a tutto il mese di novembre, potendo prenotare, in questo periodo, un appuntamento attraverso il sito.

I comuni nei quali domenica 30 settembre saranno presenti i gazebo e i tavoli di incontro informativo sono quelli di Benevento, Montesarchio, Airola, Cerreto Sannita, Guardia Sanframondi, Foiano Val Fortore, San Bartolomeo in Galdo, Limatola, Puglianello, Telese Terme, San Marco dei Cavoti, San Salvatore Telesino, Sant’Agata dei Goti e Faicchio. Dalla settimana prossima sarà possibile inoltre, per chi ha necessità, rivolgersi presso la sede dell’Ordine degli Ingegneri di Benevento per ricevere maggiori informazioni sull’iniziativa.



Articolo di Ambiente / Commenti