"Band of Brothers - Fratelli al fronte": gli attori della serie TV del 2001 incontrano i veterani del D-Day

Storie vere al fronte, anzi storie di "Fratelli al fronte" tra fiction e realtà. Gli attori di "Band of brothers" (il titolo italiano è appunto "Fratelli al Fronte"), la miniserie televisiva statunitense del 2001 prodotta da Steven Spielberg e Tom Hanks, hanno incontrato i veterani americani della seconda guerra mondiale in Francia, in occasione del settantacinquesimo anniversario del D-Day , quando le forze alleate sono sbarcate in Europa.

L'incontro è avvenuto a Sainte-marie-du-Mont un comune della regione della Normandia, nel nord ovest della Francia. "Abbiamo perduto molte persone è una cosa che ti logora dentro al solo pensarci", ha detto Harold Stephens. "E' un evento molto importante - ha aggiunto il maggiore Edward Burke - perché l'anno prossimo solo in pochi torneremo" (ride Burke). L'incontro ha avuto momenti significativi di emozioni, due mondi che si scoprono l'uno con l'altro. "Fino a che non ho ottenuto il ruolo - ha detto René Moreno un attore del cast - non ho fatto molta ricerca su quegli anni, poi ho iniziato a leggere su quella divisione dell'esercito protagonista della serie (la 101° divisione aerotrasportata dell’esercito degli Stati Uniti d’America ndr) ed ¨è incredibile ciò che hanno fatto e come lo hanno fatto.

Quello che in quel momento il mondo stava attraversando era incredibile in sé. Erano cosi giovani..." "Non lo avevamo studiato quel periodo, né visto nulla al riguardo in TV - ha aggiunto un altro attore Nicholas Aaron - e ovviamente non lo abbiamo vissuto. E' come se ci avessero passato la palla a un certo punto, come se fosse stato in quel momento il nostro turno, il nostro momento di prendere la palla e correrci per un pò. Così possiamo passarla noi a nostra volta ad altri e ricordare loro cosa hanno passato quei ragazzi, i sacrifici che hanno fatto". La serie TV, andata in onda in 10 puntate, racconta gli snodi cruciali dell’intervento americano nella Seconda Guerra Mondiale ed è stata premiata sei volte agli Emmy nel 2002.


8:47:34 1078 stampa questo articolo


  • "Perfetti Sconosciuti" da Guinness, la commedia di Genovese è il film con più remake di sempre
  • Nuovi distintivi per la Polizia VIDEO
  • Ecofin: le raccomandazioni per l'Italia
  • Migranti in Italia: chiuso il Cara di Mineo
  • Le previsioni Meteo di oggi 8 luglio VIDEO
  • Intervista al Premio Strega Antonio Scurati: "Mussolini prototipo di ogni leader populista"
  • L'Africa lancia l'unione doganale: quali sfide per l'Europa?
  • Immigrazione. La solidarietà del Papa, i porti chiusi di Salvini
  • Meteo. Le previsioni per oggi 7 luglio VIDEO
  • Omaggio a Ugo Gregoretti. Documentario "Vientos del Pueblo-Gli Inti-Illimani nel Sannio e nel Matese"
  • Stromboli, situazione sotto controllo tra tanta paura e sollievo
  • Giornata mondiale del bacio, i 20 baci del cinema più cercati sul web
  • Scuola Viva. Il TG dell'IC di Ponte conclude il modulo di giornalismo digitale
  • Pietro Bartolo, medico di Lampedusa: "L'immigrazione è una ricchezza per l'Europa"
  • Il Premio Strega approda in Francia: i cinque finalisti incontrano i lettori europei
  • Napoli 2019 Summer Universiade sarà aperta da Andrea Bocelli VIDEO
  • Meteo. Le previsioni per il 27 giugno VIDEO
  • Procedura di infrazione, Thygesen: "L'Italia faccia più attenzione ai toni"
  • Napoli. Operazione anti-camorra "Cartagena": 126 arresti nell'Alleanza di Secondigliano
  • Torino. Spettacolare: 302 droni luminosi in volo per festeggiare il Santo Patrono
  • Blitz antindrangheta in Emilia Romagna contro la cosca Grande Aracri
  • Mondiali di Calcio femminili. Italia-Cina 2-0, azzurre volano ai quarti VIDEO
  • Meteo. Le previsioni per domani 26 giugno VIDEO
  • Le previsioni meteo di oggi 25 giugno 2019