"Premio Strega Ragazze e Ragazzi", BPER Banca assegna due riconoscimenti

19:8:40 3125 stampa questo articolo
Premio Strega Ragazze e Ragazzi, i premiati da BPER BancaPremio Strega Ragazze e Ragazzi, i premiati da BPER Banca

BPER Banca assegna due riconoscimenti al “Premio Strega Ragazze e Ragazzi”. L’istituto bancario, sponsor dell’evento, ha assegnato un premio a ciascuna delle categorie in gara. 

La seconda edizione dello Strega dedicato ai più giovani, promossa da Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, Strega Alberti Benevento SpA, Bologna Fiere-Bologna Children’s Book Fair, Centro per il libro e la lettura e BPER Banca, si è arricchita di un Premio Speciale che BPER ha inteso istituire per ciascuna delle due categorie in concorso (+6, rivolta alla fascia di lettori dai 6 ai 10 anni e +11, rivolta alla fascia dagli 11 ai 15 anni).

Questo pomeriggio, presso la Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna, nell’ambito della manifestazione ufficiale dello Strega, è stato infatti assegnato il Premio BPER Banca per la Promozione della lettura, dedicato alla categoria 6-10 anni e attribuito alla Scuola Primaria Arcobaleno dell’Istituto comprensivo Tartini di Padova, che si è maggiormente contraddistinta nel lavoro di sensibilizzazione alla lettura. E’ stato inoltre consegnato il Premio BPER Banca per la migliore recensione, dedicato alla categoria 11-15 anni, a Federico Giovannetti dell’Istituto comprensivo Strocchi di Faenza, che in qualità di giurato ha scritto la migliore recensione su uno dei 5 libri in concorso.

Il Vice Direttore Generale di BPER Banca, Gian Enrico Venturini, che ha premiato i vincitori, ha affermato: “Si tratta di due riconoscimenti in cui
crediamo fermamente. Da una parte abbiamo voluto premiare chi interpreta il ruolo dell’insegnamento con passione e soprattutto con senso di responsabilità, un compito delicato di cui oggi si sente sempre maggior bisogno. D’altra parte abbiamo anche inteso riconoscere il valore della riflessione critica, del giudizio e dell’analisi sul testo narrativo, che mantiene forti legami con aspetti e momenti della vita quotidiana”.



Articolo di Letteratura / Commenti