A San Giorgio del Sannio preso il Circolo ARCI "Gli Amici del Bibliofilo" 4 giorni di musica e cultura

17:26:17 4957 stampa questo articolo
SammartanoSammartano

Quattro gli appuntamenti previsti presso spazio culturale dell’Arci di San Giorgio del Sannio nei giorni 13, 14, 15 e 17 dicembre.

Sono diversi gli appuntamenti in programma presso il Circolo ARCI "Gli Amici del Bibliofilo", lo spazio culturale e creativo connesso alla libreria di San Giorgio del Sannio "IL Bibliofilo", di piazza Immacolata.

Si parte martedì 13 dicembre dove alle ore 18.00 lo spazio si aprirà agli "Incontri Metafisici" con il Forum giovanile di San Giorgio del Sannio. Il quarto appuntamento avrà come tema "Gershom Scholem: il Dio biblico o il Dio dei filosofi?Una prospettiva ebraica sulla questione"con lo studioso di filosofia ebraica e onto-teologia Guido Bianchini, a cura di Enrico Falbo.

Si prosegue mercoledì 14 dicembre, ore 21 .30 con la presentazione del libro di Alfredo Martinelli "Sparse Carte" (Eretica Edizioni). “In un mondo che scorre veloce, lentamente cammino per cogliere e narrare storie senza nomi, luoghi né tempo” è il sottile filo rosso che lega le storie narrate in "Sparse carte”. Fra i racconti presenti nella raccolta vi è anche l'oramai nota "il Guerriero errante", divenuta opera musicale composta da "la Bottega del Tempo a Vapore" e distribuita in tutto il mondo tramite l'etichetta U.S.A. Minotauro Records. Le letture saranno curate da Milena Di Rubbo mentre l’ accompagnamento musicale in acustico sarà effettuato da "La Bottega del Tempo a Vapore" e videoproizioni ispirate ai racconti di Alfredo Martinelli.


Giovedì 15 dicembre ore 21.00 spazio invece alla presentazione del libro di Nazzareno Orlando "Il sapore del ghiaccio" - con il musicista Vanni Miele e la giornalista Laura De Figlio. Il sapore del ghiaccio", è edito da Homo Scrivens, per la collana Direzioni immaginarie, diretta da Aldo Putignano. Frammenti di narrazione, ricordi, flussi di coscienza, note liriche, considerazioni esistenziali, sospensioni. Tutto in un turbinio di parole, favole quotidiane e spaccati dell'oggi. Un'opera multimediale, in collaborazione con musicisti di fama internazionale. Ad accompagnare il testo, infatti, un'opera realizzata da Vanni Miele (musicista affermato e noto operatore culturale ) e intitolata "Glacès". Il lavoro nella sua complessità racchiude una serie di brani inediti e contributi di Ruggero Cappuccio, Gianni Mercurio, Shirley Bunnie Foy, Pino Presti, Famoudou Don Moye, Claudio Citarella, Enzo Di Somma, Antony Caligagan, Max Fuschetto, Brigitte Eisenkolb, Antonio Arietano, Chaty Tornatore, Sergio Fanelli, Manu Carré.

Si chiude sabato 17 dicembre con il live music di Sammartano (Low Pitched Italy - Black Moss 2016) dub/psichedelic/tribal. Gaspare Sammartano viene da Taranto è il fondatore della Lemming Records, etichetta discografica che propone una musica "psichedelica" molto innovativa ed "ostinata". "Sammartano è la macchina ritmica dei "Cannibal Movie" (una delle formazioni più importanti dell'underground italiano - Antonio Ciarietta, Blow Up Febbraio 2016), che oltre a suonare in altri progetti e ad accompagnare il socio Donato Epiro live nei concerti di Fiume Nero, ha deciso di fare un disco da solo, sulla stessa label che aveva per l'appunto licenziato l'album Black Moss.



Articolo di Letteratura / Commenti