A Solopaca il Festival della Filosofia arriva all’Acquedotto Alto Calore

9:32:19 2657 stampa questo articolo

Dopo il primo appuntamento a San Marco de’ Cavoti, prosegue la prima edizione di ‘Sophia - Luoghi del Pensiero’, il Primo Festival itinerante di Filosofia che proseguirà nel Sannio fino al 17 ottobre prossimo. La kermesse culturale, organizzata dalla Provincia di Benevento ed ideata da Amerigo Ciervo, Giancristiano Desiderio e Nicola Sguera, promotori della Libera Scuola di Filosofia del Sannio, farà tappa a Solopaca venerdì 19 settembre, presso l’Acquedotto Alto Calore, alle 17,30.
A circa 600 metri di quota, nel serbatoio idrico del Monte Pizzuto, divenuto opera d’arte grazie all’opera del maestro sannita Mimmo Paladino, si svolgerà l’incontro dal titolo ‘Principio di tutta la realtà è l’Acqua’, proposta de ‘la rosa necessaria’, associazione nata nel 1993 per la diffusione della poesia che sopravvive ancora oggi, come in-contr/azione di tre persone che la animarono Vincenzo Pellegrini, Luca Rando e Nicola Sguera. La musica, ispirata a Ravel, Debussy e Berio, le poesie di Garcia Lorca e della Szymborska e di altri grandi autori, le parole di Talete e Illich si fonderanno per illuminare il valore simbolico dell’acqua, inaugurando un idea-le tetralogia che nei prossimi anni avrà al centro gli altri tre elementi. Durante l’incontro sarà inoltre illustrata l’installazione permanente di Paladino, opera ambientale, scultorea e architettonica, inaugurata nel 2007. Introdurrà il sindaco di Solopaca, Antonio Santonastaso. Illustreranno l’opera di Paladino, lCarmine Melillo ed Oreste Montano. L’incontro è stato organizzato con la collaborazione del Comune di Solopaca e della Società Alto Calore.



Articolo di Persone / Commenti