Acquistano birre con soldi falsi. Denunciati due giovani di Cautano

12:43:24 4820 stampa questo articolo

Hanno acquistato diverse birre in due bar di Fragneto Monforte e di Fragneto l'Abate utilizzando banconote false. Ma sono stati scoperti e denunciati dai carabinieri della Stazione di Pesco Sannita. Protagonisti due ragazzi 19enni di Cautano che si sono recati a bordo della loro auto prima presso un esercizio commerciale di via Roma, a Fragneto Monforte, e poi presso un altro di via Querce, a Fragneto l'Abate. Nei due bar i giovani hanno acquistato casse di birra effettuando il pagamento con due banconote false da 50 euro. Successivamente, i due gestori si sono accorti che il denaro era falso e hanno immediatamente avvertito del fatto i Carabinieri della Stazione di Pesco Sannita. I militari, dopo essersi rapidamente recati presso i due bar ed avere acquisito utili elementi per l’identificazione dei giovani, hanno iniziato le ricerche riuscendo a trovarli ed a bloccarli mentre si aggiravano indisturbati all’interno del centro cittadino di Fragneto l’Abate. Una volta condotti in Caserma ed eseguiti i dovuti accertamenti, uno dei due giovani è stato trovato in possesso di ulteriori sette banconote da 50 euro, tutte false, custodite all’interno degli abiti. Per entrambi i giovani sono state anche avviate le procedure per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Fragneto l’Abate e di Fragneto Monforte, mentre le banconote false ed il denaro autentico, circa 100 euro, ottenuto come resto dai gestori dei bar per la compravendita delle birre, sono stati sequestrati. Le banconote contraffatte verranno inviate, per le opportune specifiche analisi, al Comando Carabinieri Antifalsificazione Monetaria di Roma, reparto speciale dell’Arma dei Carabinieri, dedicato all’individuazione dei flussi di falsificazione monetaria ed impegnato nella lotta contro il falso nummario e contro le tecniche di falsificazione del denaro sempre più sofisticate.



Articolo di / Commenti