Al De La Salle, il Memorial dedicato a Maria Virginia Savoia

10:44:25 1592 stampa questo articolo
Istituto De La Salle - BeneventoIstituto De La Salle - Benevento

All’evento sono state invitate a partecipare tutte le scuole di ordine e grado presenti sul territorio sannita.

Sabato 26 maggio alle 9:30, presso l’Istituto De La Salle di Benevento, si terrà la prima edizione del Memorial dedicato a Maria Virginia Savoia, la studentessa ventitreenne venuta a mancarelo scorso 16 gennaio a Roma, dove frequentava il V anno di Medicina e Chirurgia presso l’Università La Sapienza.

La giornata in ricordo di Maria Virginia seguirà il seguente programma:

• Ore 9:30 Santa Messa in suffragio di Maria Virginia presso la Chiesa S.Andrea del Seminario Arcivescovile, presieduta dall’Arcivescovo S.E. Mons. Felice Accrocca. Quanto raccolto durante l’offertorio sarà devoluto per scopi di beneficenza all’ A.G.O.P. ONLUS - Associazione Genitori Oncologia Pediatrica.

• Ore 11:00 Torneo di Calcetto Femminile che si svolgerà nel campo dello stesso Istituto, dove si disputerà un Quadrangolare calcistico, che vedrà sfidarsi le squadre:“De La Salle”(Squadra dell’Istituto che ospita il torneo), “Telesi@” (Squadra dell’Istituto Superiore di Telese Terme), “ATE”(Squadra del Comitato “Amici di Mari”) e “Guacci” (Istituto Magistrale Guacci).

• Ore 12:00 Premiazioni;

• A seguire Torneo amichevole di pallavolo misto nella palestra della scuola.

All’evento sono state invitate a partecipare tutte le scuole di ordine e grado presenti sul territorio sannita, gli amici, i familiari e chiunque voglia ricordare Maria Virginia per la bella persona che era.

“ATE” (“grazie”) è stata la prima parola sillabata da Maria Virginia, la quale, vivendo nella consapevolezza che tutto fosse un dono, ha sempre ringraziato, anche per il più piccolo gesto ricevuto.

A nome di Maria Virginia sarà conferito un premio in denaro, il premio “ATE” al diplomando più meritevole dell’Istituto “De La Salle”. Attraverso il Memorial Maria Virginia continuerà a "giocare la sua partita", consentendo a chi l’ha conosciuta e amata di ritrovarsi nella Scuola che l'ha vista crescere e formarsi e sarà il modo più bello per continuare a volerle bene, per riabbracciare la sua famiglia e condividere i ricordi che l'hanno resa una gemma preziosa incastonata nel cuore di tutti quelli che hanno avuto il dono di incrociare i suoi passi ed il suo sorriso.



Articolo di Eventi / Commenti