All'aeroporto di Napoli si viaggia nel tempo per salvare l'archivio fotografico

Un viaggio nel tempo reso possibile dagli scatti di Riccardo Carbone, pioniere del fotogiornalismo. L'aeroporto di Napoli ripercorre la sua storia con le immagini riemerse grazie all'impegno dei volontari dell'Associazione Riccardo Carbone con il sostegno della direzione dello scalo partenopeo che ha contribuito alla sua digitalizzazione.

"Spazio all'arte è posto prima dei controlli di sicurezza ed è quindi accessibile a chiunque sia interessato alla mostra - spiega Alessandro Fidato, Chief Operating Officer della Gesac - Si può venire in aeroporto e visitarla al primo piano del Terminal". Le traversate intercontinentali di Myrna Loy e Peggy Crumming, gli scatti del generale Eisenhower o di Frank Sinatra sono solo alcuni dei 30mila servizi realizzati in 50 anni.

"Ringraziamo l'aeroporto di Napoli che ha adottato la propria parte di memoria presente nell'Archivio Riccardo Carbone - dice Letizia del Pero, vice presidente dell'Associazione Riccardo Carbone Onlus - Lavorando sui servizi fotografici sull'aeroporto abbiamo scoperto scatti incredibili, un patrimonio". L'Associazione Riccardo Carbone ha lanciato la campagna "adotta un servizio". "Abbiamo digitalizzato e quindi riscoperto 20 mila scatti su 500 mila. Chiunque può aiutarci a proseguire questo enorme lavoro adottando un servizio sul nostro sito www.archiviofotograficocarbone.it - conclude Letizia Del Pero - Andiamo dai personaggi famosi fino agli scugnizzi al mare, c'è di tutto. Cercate in questo catalogo perché vi stupirete di quello che potrete trovare".


18:18:46 7506 stampa questo articolo


  • Meteo. Le previsioni meteorologiche di oggi 25 aprile
  • Via Crucis per pace in Ucraina. Polemiche per la scelta di Papa Francesco
  • Agricoltura. Perché la guerra in Ucraina ha gravi conseguenze sulla produzione agricola mondiale
  • Venezia. Ad "Homo Faber" in mostra i mestieri e le creazioni dell'artigianato
  • Verona. Si conclude "Vinitaly", tornata in presenza: numeri da record per il vino italiano
  • Giornata internazionale dei Baci
  • Dove si butta? Dallo scontrino al cartone della pizza: 5 errori da evitare
  • Napoli. Cosa resta del Parco dello sport di Bagnoli costato 37 milioni: rovi, ruderi e rifiuti
  • Sorpresa amara, le uova di cioccolato Kinder ritirate in Europa. Salvo il mercato italiano
  • Guerra in Ucraina. Da Kiev a Roma: la storia di Alisa, talento della danza classica
  • Internet. Cos'è un attacco informatico?
  • Come spiegare la guerra ai bambini
  • Ucraina. Nuova condanna del Papa della guerra 'bestiale e sacrilega'
  • La primavera è la stagione più felice: è scientificamente provato
  • Guerra in Ucraina. Bambini ucraini accolti a scuola nel napoletano
  • Roma. Pene ridotte agli assassini del carabiniere Cerciello Rega
  • Roma. Evasione fiscale e riciclaggio: confiscati 120 immobili a un imprenditore della logistica
  • Guerra in Ucraina. Gran parte dei leader dell'Unione europea hanno incontrato Zelensky
  • Bologna. Poliziotto salva un uomo che rischia di essere travolto dal treno nella Stazione centrale
  • Crisi energetica. Draghi: "Stanziati 16 miliardi e ridotto l'Iva al 5% sul consumo del gas"
  • Jury Chechi contro Kuliak: "La Z sul petto gesto incommentabile. Aiuterò le persone a lasciare l'Ucraina"
  • 8 marzo Giornata Internazionale della donna
  • Bellezza. I miti sulla doppia detersione a cui smettere di credere
  • 8 marzo. Intervista a Maria Rosaria Renzi, figlia dell'inventore della torta Mimosa