< div class="col-md-12 col-sm-12" >

All'Istituto Fermi di Montesarchio parte il progetto "Pet Theraphy"

Il primo marzo è partito presso l’Istituto d’Istruzione Superiore Enrico Fermi di Montesarchio l'iniziativa denominata “Pet Theraphy”,

Un nuovo progetto è stato avviato all'Istituo Fermi di Montesarchio. L'iniziativa "Pet Theraphy" è stata fortemente voluta dal dirigente scolastico Giulio De Cunto, e dal dottore Tullio Zullo, medico veterinario responsabile dell’Associazione per il recupero della relazione uomo-animale e proprietario della Fattoria La Cinta e sponsorizzato da Mangimi Liverini SpA di Telese.

La Pet Therapy, basata sull’interazione uomo-animale, è una terapia che può essere impiegata su pazienti affetti da differenti patologie con obiettivi di miglioramento comportamentale, fisico, cognitivo, psico-sociale e psico emotivo. Il concetto di Pet Theraphy è stato enunciato per la prima volta da Boris Levinson nel 1953. Lo psichiatra si rese conto che un paziente con tratti autistici si dimostrava più disponibile all’interazione dopo aver avuto un contatto con il suo cane.

Il termine “pet” deriva dall’inglese e significa “animale domestico” o “da compagnia” da coccolare, che trasmette serenità. La “terapia con gli animali” nasce ufficialmente nel 1961 e in essa l’animale diventa co-terapeuta, rivestendo un ruolo di mediatore nei processi socio-relazionali. Gli animali usati sono quelli domestici e i più utilizzati sono gatti, cani, conigli, cavalli e asini.

Questo progetto vede coinvolte le alunne delle classi V^F, IV^F , IV^G del liceo delle Scienze Umane che dopo tre incontri di formazione ( tenuti il 12, il 16 e il 23 Febbraio 2016 nella Sala Blu dell’Istituto dal dott. Zullo e dalla psicologa dott.ssa Strino) hanno accolto martedì I marzo 2016 due adorabili conigliette, “Connie e Cloè”, animali scelti per questo percorso di Pet Theraphy. Le alunne insieme all’allieva per cui il progetto è stato attivato, hanno provveduto con l’aiuto del dottor Zullo alla pulizia e alla preparazione delle gabbie e all’allestimento dell’ambiente dove alloggeranno i nuovi ospiti.

Enza Orlacchio VF Liceo delle Scienze Umane


11:3:27 2038 stampa questo articolo